Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica Atessa

De Fanis torna in Consiglio: "Continuerò a fare politica"

L'ex assessore arrstato a novembre per presunte tangenti è tornato in Consiglio regionale. De Fanis ha ringraziato i colleghi che gli sono rimasti vicino negli ultimi mesi

L'ex assessore alla cultura della Regione Abruzzo Luigi De Fanis oggi è tornato tra i banchi dell'aula del Consiglio regionale, proprio quasi al termine della legislatura.

Arrestato a novembre 2013 con l'accusa di presunte tangenti per gli eventi culturali in cui è tuttora indagato per concussione, truffa aggravata e peculato, De Fanis è tornato in libertà dopo la la revoca dell'obbligo di dimora nel comune di Montazzoli, dove risiede, decisa dal gip di Pescara Maria Carla Sacco.

Il mandato del suo sostituto, Raffaele Tenaglia, primo dei non eletti della lista del Popolo della libertà in provincia di Chieti alle elezioni regionali del 2008, è durato circa un mese.

De Fanis prendendo la parola ha ringraziato i colleghi di maggioranza e opposizione che sono rimasti vicino a lui negli ultimi mesi. "A chi si candida va il mio più sentito in bocca al lupo" ha detto "continuerò a fare politica sempre tra le fila di Forza Italia, che è il mio partito e lo farò votare". De Fanis è anche consigliere comunale ad Atessa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Fanis torna in Consiglio: "Continuerò a fare politica"

ChietiToday è in caricamento