rotate-mobile
Mercoledì, 29 Novembre 2023
DISSESTO

Di Ciano (Italexit Chieti) spinge sul taglio delle indennità per amministrazione e consiglio: "Si tratta di un atto dovuto in segno di rispetto verso i cittadini"

Il coordinatore provinciale invoca l'applicazione della recente legge che rende possibile un taglio di oltre il 40 per cento per un segnale dall'alto in direzione della ripresa economico-finanziaria dell'Ente municipale

 Italexit evidenzia la necessità di ridurre stipendi e indennità per amministratori e consiglieri del Comune di Chieti in considerazione del dissesto e il coordinatore provinciale Andrea Di Ciano invoca l'applicazione della recente legge che rende possibile un taglio di oltre il 40 per cento per un segnale dall'alto in direzione della ripresa economico-finanziaria dell'Ente municipale.
 
"Il taglio delle indennità per sindaco, giunta e consiglio comunale di Chieti – attacca Di Ciano - è un atto dovuto nel rispetto dei cittadini. Per questo condivido e appoggio la legittima richiesta, avanzata dalla consigliera comunale Carla Di Biase, di riduzione degli stipendi e delle indennità percepiti da amministrazione e consiglio".
 
Il coordinatore teatino di Italexit,già intervenuto sulla questione, ricorda "che la riduzione delle indennità degli amministratori è una misura già adottata da molti comuni senza drammi o polemiche da cortile; iniziative che marcano evidentemente una sensibilità ed una attenzione maggiori rispetto al contegno assunto dagli amministratori del Comune di Chieti".

"Tenuto conto che il comune è in dissesto – annota l'esponente del partito di Gianluigi Paragone - ne consegue che spetta agli amministratori il compito di dare per primi il buon esempio ai cittadini concorrendo alla riduzione e al contenimento della spesa. La situazione economica in cui versano le casse ed i bilanci comunali impongono a amministratori e consiglieri riflessioni all'insegna del senso della responsabilità. A questo punto la sospensione di stipendi e indennità per il sindaco, la giunta e consiglieri comunali è atto dovuto per risollevare le sorti del Comune e contribuire al riequilibrio della situazione economico-finanziaria in un momento come questo. L’amministrazione prenda coscienza di tutto questo e predisponga gli atti necessari per portarli al più presto a votazione in giunta e in consiglio".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Ciano (Italexit Chieti) spinge sul taglio delle indennità per amministrazione e consiglio: "Si tratta di un atto dovuto in segno di rispetto verso i cittadini"

ChietiToday è in caricamento