Chieti Solidale, De Lio: "Infondati gli allarmismi di Febo"

Il consigliere: il Comune ha già provveduto a liquidare la somma per il pagamento degli stipendi ai dipendenti di Chieti Solidale, venerdì 18 dicembre ha materialmente erogato le somme

Il Comune di Chieti ha provveduto a liquidare all’Azienda Speciale Multiservizi “Chieti Solidale” le relative somme e, pertanto, gli stipendi, verranno erogati prima di Natale. Lo rende noto il presidente della I Commissione, consigliere comunale, Mario De Lio, replicando alle  dichiarazioni del consigliere comunale, Luigi Febo, circa il ritardo nel pagamento degli stipendi ai dipendenti di Chieti Solidale.

“Basta con i soliti allarmismi strumentali – dice De Lio – che hanno l’unico obiettivo di screditare l’amministrazione del sindaco Di Primio. Nonostante il momento di profonda crisi del nostro come degli altri Comuni, alle prese con tagli vertiginosi ai trasferimenti statali, siamo sempre riusciti a salvaguardare i sacrosanti diritti dei lavoratori, garantendo i loro stipendi. 

Luigi Febo, se, anziché pensare alle solite passerelle mediatiche, si fosse informato meglio, avrebbe saputo che la Cassa Depositi e Prestiti ha emanato le modalità attuative del D.L. 78/2015 (il decreto con il quale si è data la possibilità ai Comuni di accedere all’anticipazione di liquididà) alla fine del mese di novembre; il 7 dicembre ha comunicato l’assegnazione dei fondi e solo venerdì 18 dicembre ha materialmente erogato le somme spettanti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento