Politica

Stadio comunale in condizioni fatiscenti, anche CasaPound attacca l'amministrazione comunale

"Una vergogna senza eguali" commenta Francesco Lapenna, responsabile di CasaPound Italia per la città di Chieti facendo eco a quanto già sottolineato da società e tifosi

Anche CasaPound attacca l'amministrazione comunale sulle condizioni fatiscenti in cui versa lo stagio Angelini. "Una vergogna senza eguali" commenta Francesco Lapenna, responsabile di CasaPound Italia per la città di Chieti facendo eco a quanto già sottolineato da società e tifosi.

"L'amministrazione comunale calpesta come se niente fosse quasi cento anni di storia calcistica - continua - costringendo la Chieti Calcio a giocare su un campo che versa in condizioni a dir poco pietose: manto erboso praticamente inesistente, buche e avvallamenti ovunque, una struttura lasciata all'abbandono, preda di degrado, sporcizia ed incuria, resa ancora più pericolosa dalla caduta continua di calcinacci. Il Comune ha due possibilità: o si riserva di adempiere a tutti i compiti che uno stadio del genere richiede compiendo una riqualificazione immediata, oppure dia in gestione la struttura e dica con chiarezza che il calcio e lo sport non interessano a questa amministrazione che è pronta ad affossare decine di anni di storia ed i colori che migliaia di cittadini onorano ogni giorno tenendo alto il nome di Chieti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio comunale in condizioni fatiscenti, anche CasaPound attacca l'amministrazione comunale

ChietiToday è in caricamento