rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Spettacoli alla Civitella, Costa (Forza Chieti) critica il Comune: "Approssimazione e facili promesse"

Il consigliere di opposizione perplesso sugli spettacoli che sono stati annunciati nella zona archeologica della Civitella

"Riguardo agli spettacoli che sono stati annunciati nella zona archeologica della Civitella dovrebbe essere doveroso per tutti non lasciare spazio a approssimazioni e facili promesse, ma  essere seri per dire come stanno davvero le cose, anche per evitare delusioni successive oltre a danni anche di natura economica per la nostra città".

A dirlo è il consigliere comunale di Forza Chieti, Maurizio Costa che specifica: "non sono certo contro, e non lo è la parte politica che rappresento, a manifestazioni e spettacoli ma sento il dovere di rendere noto che oggi non si è in condizioni di prendere impegni per organizzare eventi, in quanto la convezione stipulata tra la Deputazione Teatrale e la Direzione regionale Musei Abruzzo parla chiaro in questa direzione".

Costa spiega che "la Deputazione del Marrucino si impegna a versare una cauzione di 20 mila euro e a stipulare una polizza assicurativa fino a 2 milioni. Però poi i lavori di messa in sicurezza degli spalti, la ristrutturazione dei bagni, la sistemazione delle uscite di sicurezza, gli impianti antincendio, l'acquisizione delle autorizzazioni e certificati, quantificati in circa 100 mila euro la Deputazione dovrà pagarli di tasca sua, senza tenere conto che i finanziamenti previsti dal bilancio comunale sono per organizzare gli spettacoli, non per effettuare dei lavori ad una struttura museale che mostra molte criticità strutturali, con infiltrazioni di acqua e deterioramento di molte parti".

Museo Civitella (foto Costa)

Infine il consigliere si chiede "come  si possano annunciare grandi eventi e fare propaganda su situazioni che devono ancora trovare concretezza. Invece di attivarsi per chiedere a chi di competenza, tra Ministero e Sovrintendenza, che si impegnino a riparare le strutture del complesso della Civitella, fanno la scelta di spendere soldi del Comune che potrebbero e dovrebbero invece essere impiegati in favore dei propri cittadini,asfaltando strade, sfalciando l’erba nei quartieri e curando tante criticità esietenti. Purtroppo però questa amministrazione si sta distinguendo per il suo smodato tentativo di essere sempre sotto i riflettori, cercando spazi e visibilità a ogni costo, anche attribuendosi meriti non propri".

Poi una stoccata all'amministrazione comunale. "Il tempo dei selfie, dei tagli del nastro e delle passerelle in ogni dove è finito. Ferrara e i suoi scendano dal palco e comincino ad amministrare seriamente la città. Dovrebbero capire che non sono al comando di una pro-loco, con tutto il rispetto per il lavoro svolto dalle pro-loco per la valorizzazione del territorio, ma hanno ben altre responsabilità ,oltre che quella di sponsorizzare manifestazioni varie e concerti, soprattutto quando sanno bene che, per la situazione finanziaria dell'ente, purtroppo il piatto piange".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spettacoli alla Civitella, Costa (Forza Chieti) critica il Comune: "Approssimazione e facili promesse"

ChietiToday è in caricamento