rotate-mobile
Politica

"Ulteriori spese per lo staff della giunta Ferrara, ma l’ente non è più in dissesto?": l'opposizione all'attacco

 Serena Pompilio (Azione Politica), Maurizio Stefano Costa (Forza Chieti), Giampiero Riccardo (Chieti Viva), Bruno Di Iorio ( Di Iorio Sindaco) e Mario De Lio (Udc) accusano l'amministrazione cittadina dopo la nuova nomina

"Ogni anno nei mesi di luglio ed agosto arriva la perla dell’estate dell’amministrazione Ferrara con novità sullo staff. Forse pensa il sindaco di avere l’opposizione in vacanza? Ci spiace per lui ma non è così".

L'opposizione teatino all'attacco. Serena Pompilio (Azione Politica), Maurizio Stefano Costa (Forza Chieti), Giampiero Riccardo (Chieti Viva), Bruno Di Iorio ( Di Iorio Sindaco) e Mario De Lio (Udc) accusano l'amministrazione cittadina.

"Dopo le dimissioni di Luciano Iezzi ex capo della Teateservizi , dopo le dimissioni di Maurizio Di Nicola ex sindaco di un Comune della provincia aquilana, dopo l’assunzione dei parenti e gli aumenti dei salari sempre in periodo vacanziero, arriva anche quest’anno la chicca di stagione: una delibera ad hoc la numero 565 del 26 luglio scorso.

Viene nominato un nuovo responsabile dello staff (Patrizia Di Monte) così passando da uno assunto a tempo determinato ad uno assunto a tempo pieno con tanto di attribuzione di indennità per relative responsabilità al seguito e un fondo per lo straordinario appositamente dedicato.

Si sono dimenticati peraltro che, avendo scelto un responsabile interno all’ente, dovevano procedere con una contrattazione sindacale che è stata completamente omessa andando a ledere i diritti di tutti gli altri impiegati (che non sono stati forse di gradimento sindacale) ignorando anche il contratto integrativo normativo triennale che stabilisce dei massimali per singola voce. Ma l’ente non è più in dissesto? Uno staff sempre più dispendioso senza remore e senza ritegno!".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ulteriori spese per lo staff della giunta Ferrara, ma l’ente non è più in dissesto?": l'opposizione all'attacco

ChietiToday è in caricamento