Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica Vasto

Paventata soppressione Polfer a Vasto: interrogazione in regione

Con la possibile eliminazione della Sottosezione della Polizia Stradale di Vasto, la stazione ferroviaria rischia di restare senza presidio. Dopo le preoccupazioni espresse dal sindacato, il consigliere regionale Antonio Prospero presenta un'interrogazione

Preoccupazione a Vasto per la paventata soppressione del posto di Polizia Ferroviaria alla stazione, con la possibile eliminazione della Sottosezione della Polizia Stradale di Vasto.

Dopo le preoccupazioni espresse dal Coisp, il sindacato di Polizia Ferroviaria, attraverso il segretario generale provinciale Nicola Di Sciascio, il consigliere regionale Antonio Prospero (Abruzzo Futuro) presenta un’interrogazione per difendere il presidio di polizia da rivolgere a Chiodi.

“Privare Vasto di un presidio di legalità in un'area di confine, in un momento in cui la criminalità e le attività illecite sembrano più attive che mai sul territorio, significherebbe gettare la spunta prima di combattere. Chi controllerebbe una stazione ferroviaria che sulla dorsale adriatica rappresenta la seconda più grande dopo quella di Pescara?” si chiede  Prospero raccogliendo il grido di allarme lanciato dal Coisp.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paventata soppressione Polfer a Vasto: interrogazione in regione

ChietiToday è in caricamento