menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smaltimento rifiuti a San Salvo, il centrosinistra: “Troppi 3 milioni di euro per il servizio"

I consiglieri comunali di opposizione criticano il sindaco Tiziana Magnacca

"Ancora troppo alti i costi di smaltimento dei rifiuti". A San Salvo i consiglieri comunali Marika Bolognese (Italia Viva), Antonio Boschetti (Pd), Gennaro Luciano (Pd), Gianni Mariotti (Pd) e Fabio Travaglini (Più San Salvo) si dicono contrari al piano finanziario del servizio integrato di gestione dei rifiuti.

“Da tempo rimarchiamo che gli oltre 3 milioni di euro per lo smaltimento dei rifiuti sono troppi rispetto al servizio espletato - dicono i consiglieri di opposizione e chiedono "costi inferiori e un servizio più efficiente e auspicano anche che la decisione presa dall'amministrazione comunale di sospendere la raccolta dei rifiuti nella giornata di domenica, porti a un reale risparmio sulle bollette dei cittadini come affermato dal sindaco Magnacca e dall'assessore Faga".

Poi la minoranza sottolinea come "nonostante la limitata vita sociale, abbiamo constatato che i marciapiedi della nostra città siano tutti sporchi, segno che gli stessi non hanno subito lavaggi nell'ultimo periodo. Servizio questo che i cittadini però pagano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento