Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Situazione strade provinciali. Di Nardo: "Ripristinare le condizioni di sicurezza"

Il capogruppo del centrodestra ortonese soddisfatto per approvazione della mozione sui tratti stradali a rischio


"Siamo molto soddisfatti per l'approvazione della mozione e adesso chiediamo che si faccia in fretta, per ripristinare le condizioni di sicurezza lungo le nostre strade, mettendo i nostri concittadini e tutti gli automobilisti al riparo da gravi pericoli". Così Angelo Di Nardo, capogruppo di Fratelli d'Italia, Lega e Lista Libertà e Bene Comune per Ortona, commenta l'approvazione all'unanimità della mozione presentata a suo nome nell'ultima seduta del Consiglio comunale. La mozione impegna il sindaco e la giunta ad adoperarsi affinché la Provincia fornisca risposte e date certe, in merito al ripristino delle condizioni di sicurezza di due tratti stradali di sua competenza, che evidenziano da tempo condizioni precarie e stato di abbandono.

"Parliamo innanzitutto della provinciale Chieti-Tollo, dove nel tratto Villa Grande-Morrecine la strada è franata, di fatto non c'è più e i rischi per gli automobilisti risultano particolarmente elevati - rimarca Di Nardo -. Lungo questa strada è prevista la circolazione a doppio senso,  ma in realtà si viaggia ad una sola corsia per oltre 50 metri, con grave pericolo anche alla luce del transito di mezzi agricoli e di autotrasportatori che spesso non conoscono le nostre strade".

Il secondo tratto al centro della richiesta d'intervento è quello della strada provinciale San Tommaso, in direzione San Pietro. "Questa strada versa in condizioni di incuria e abbandono - sottolinea l'esponente del centrodestra ortonese -. La pericolosità è dovuta al passaggio di mezzi con carichi superiori a quelli per cui la strada è stata collaudata e alla scarsa manutenzione effettuata in questi anni, con un manto stradale pieno di crepe che si allargano ogni giorno di più e con parte della carreggiata ricoperta di terra ed erbacce".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Situazione strade provinciali. Di Nardo: "Ripristinare le condizioni di sicurezza"

ChietiToday è in caricamento