Il coordinatore Sel Abruzzo, Di Febo interviene sul caso Arta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il Coordinatore Regionale di Sinistra Ecologia e Libertà Tommaso Di Febo interviene sull'Arta: "Dopo due anni di mandato della giunta regionale è necessario e urgente avviare una discussione seria e di cambiamento sul futuro dell'Arta in Abruzzo. Già in diverse occasioni abbiamo manifestato le nostre criticità sull'attuale assetto e, dopo gli ultimi fatti accaduti circa l'autonoma decisione assunta sulla non assoggettabilità a VAS del decreto sugli inceneritori, è obbligatorio accelerare il cambio al vertice dell'Arta, per poi, magari attraverso un nuovo bando ad evidenza pubblica, individuare una figura di alto profilo professionale a cui affidare l'incarico di Direttore Generale attualmente ricoperto da Mario Amicone".

Conclude Di Febo ribadendo: "L'attuale situazione è stagnante sia dal punto di vista politico che amministrativo ed impone un'inversione di marcia, un salto di qualità nelle competenze ed in una migliore organizzazione dell'ente Arta in grado di rispondere in modo efficace alle problematiche che ci sono in Abruzzo per tutelare tutti i cittadini".



 

Torna su
ChietiToday è in caricamento