menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità privata e atti 'segreti', De Lio: "Fare chiarezza"

Il consiglio comunale straordinario fissato per mercoledì 20 gennaio vedrà la presenza dell'assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci

Il capogruppo dell'UDC in Consiglio Comunale di Chieti, Mario De Lio, presidente della Commissione Bilancio, in relazione al Consiglio Comunale Straordinario di mercoledì 20 gennaio 2016 per discutere dei riflessi del decreto Lorenzin sul territorio comunale, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

"Continua ad essere alta l'attenzione nostra e delle istituzioni teatine sul decreto 70 del ministro Lorenzin che impone alle cliniche private una soglia di accreditabilità non inferiore a 60 posti letto per acuti, per il cui effetto de facto "spariscono" posti letto per patologie acute e post acute dalla Città di Chieti (Villa Pini e Spatocco) per essere praticamente “dirottate” verso altre strutture dello stesso Gruppo ma a Pescara e Città Sant'Angelo.

Questo comporterà un danno economico per il bacino di utenza di Chieti e le sue aree circostanti e soprattutto un carico maggiore in termini negativi per l'Ospedale Clinicizzato già alle prese con carenza di personale e insufficienza di posti letto in alcuni reparti.

Inoltre, tutto avviene senza alcuna condivisione, senza una programmazione regionale definita e, fatto ancor più grave, con la segretezza degli atti riguardanti il trasferimento.

Per questi motivi auspico un confronto a chiare lettere già nel consiglio comunale straordinario fissato per domani mercoledì 20 gennaio 2016 che vedrà la presenza dell'assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento