Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

"Salviamo il laghetto della villa dal degrado": sit-in organizzato da Chieti Viva

La manifestazione è prevista per lunedì 24 giugno, alle ore 18.30, davanti al laghetto della Villa comunale di Chieti

Il movjmento politico Chieti Viva annuncia una manifestazione pacifica per lunedì 24 giugno, alle ore 18.30, davanti al laghetto della Villa comunale di Chieti. "Salviamo il laghetto" è il motto che porterà avanti partendo dalle segnalazioni dei cittadini al Comune di Chieti per il "progressivo degrado degli spazi verdi e acquatici della città. In particolare, del laghetto di Nettuno alla villa. A pochi passi dal parco giochi, il laghetto si è trasformato in una palude a causa dell'incuria e della mancata manutenzione dell'amministrazione Ferrara".

L'evento di lunedì ha lo scopo di "attirare l'attenzione della comunità e della giunta comunale sullo stato di negligenza che ormai da troppo tempo caratterizza il laghetto. Tartarughe e pesci, come hanno testimoniato i prelievi richiesti dalla Asl, sono a rischio.

Negli ultimi mesi, numerosi residenti e visitatori della villa comunale hanno testimoniato un preoccupante deterioramento delle condizioni delle acque, ormai diventate stagnanti. Questa situazione, oltre a rappresentare una grave pericolo dal punto di vista ecologico e della biodiversità, costituisce un vero e proprio sfregio alla bellezza e alla vivibilità dei nostri spazi comuni".

"Finalmente dopo mesi di colpevole immobilismo, proposte e soluzioni inefficaci, l’amministrazione Ferrara si è resa conto che vanno messe in campo soluzioni tecniche per il ripristino del laghetto-cdichiarano la presidente di Chieti Viva Rita Di Falco e il capogruppo in consiglio comunale Giampiero Riccardo, azioni che arrivano solo dopo l’intervento e le sollecitazioni di Chieti Viva al Comune, altre istituzioni, come la Asl, e alle proteste dei cittadini. Ma questi interventi risolvono solo una parte del problema, per questo Chieti Viva continuerà a tenere alta l’attenzione sul laghetto e sull’intera villa comunale.

La manifestazione "Salviamo il laghetto" vuole quindi essere un "campanello d'allarme per tutta la cittadinanza e per le istituzioni, affinché si torni a dedicare attenzione e risorse alla salvaguardia e al rinnovamento di questi preziosi luoghi di aggregazione e di natura. Chiediamo con urgenza che la giunta Ferrara si attivi con un piano di azioni concrete per il ripristino, la manutenzione e la cura delle acque stagnanti e degli spazi verdi di Chieti, partendo proprio dal laghetto della villa comunale.

Invitiamo tutti i cittadini, le associazioni, la stampa, e chiunque desideri unirsi alla nostra causa a partecipare alla manifestazione di lunedì 24, sostenendo il nostro impegno verso la salvaguardia dell'ambiente e la riqualificazione degli spazi pubblici della nostra amata città. Uniti possiamo fare la differenza e assicurare un futuro più verde e vivibile per Chieti e le generazioni future".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Salviamo il laghetto della villa dal degrado": sit-in organizzato da Chieti Viva
ChietiToday è in caricamento