Salvatore Marino, il "maschio 100%" vuole candidarsi sindaco di Chieti

Si dice pronto a raccogliere l'eredità di Cucullo, qualora Di Primio dovesse confermare le proprie dimissioni il prossimo 5 ottobre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

A seguito delle dimissioni del sindaco di Chieti, la Segreteria Nazionale del “Partito dei Lavoratori, Disoccupati e Disabili” del segretario nazionale Giustino Bruno, ha annunciato la candidatura a Sindaco di Chieti del noto opinionista, scrittore, showman televisivo, Salvatore Marino, reduce da numerose battaglie politiche e sociali con la sua associazione “Maschio 100% (ora conduttore del talk show televisivo “Vera Informazione – Art. 21” su Trsp), anche al fianco del generale dei carabinieri on. Antonio Pappalardo, con alle spalle numerose candidature a presidente della Provincia di Chieti e di Pescara e alla Camera dei Deputati.

Salvatore Marino, in arte “Maschio 100” ora si dice pronto a diventare Sindaco di Chieti, ispirandosi a Nicola Cucullo, il compianto primo cittadino con il quale ha collaborato tramite la sua associazione. “Se il 5 ottobre Di Primio confermerà le sue dimissioni, - ha dichiarato Salvatore Marino - Chieti avrà bisogno di un vero sindaco Maschio 100%, vicino ai bisogni della gente e vero cristiano. Bisogna ridare priorità soprattutto alle fasce più deboli della cittadinanza, ai loro reali bisogni di emergenza sociale. Ci vuole un sindaco come me, fuori dai loschi giochi di potere e dalle lobby di interessi. La ruota della storia sta girando e Chieti ha bisogno del suo vero e naturale Achille".

Torna su
ChietiToday è in caricamento