menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Risoluzione per la sicurezza della Fondovalle Alento, intanto il Giro d'Italia evita via Masci

A presentarla il consigliere provinciale Vitale. Il percorso della tappa teatina, prevista a maggio, è stato deviato a salire verso il quartiere di Madonna del Freddo

Un intervento sulla Fondovalle Alento, la Chieti-Francavilla, riguardo non solo le condizioni ormai critiche del fondo viario ma anche i livelli di sicurezza minimi, ormai inesistenti. E’ quello che chiede al presidente della provincia di Chieti Pupillo la lista Obiettivo Provincia, in una risoluzione promossa dal consigliere provinciale Emiliano Vitale.

Dopo le abbondanti precipitazioni nevose dello scorso gennaio la strada è ridotta peggio di una mulattiera, pur essendo una delle strade di accesso alla città, transitata ogni giorno da mezzi pubblici e privati. “All'ultimo Consiglio Provinciale ho fatto presente la situazione ormai non più sostenibile – spiega Vitale – il presidente Pupillo ha risposto che si sarebbe intervenuto, magari sfruttando eventuali fondi extra provinciali per il passaggio del prossimo Giro d'Italia del 14 maggio 2017.

Ma da una comunicazioni proprio dell'organizzazione del giro a più enti, il percorso è stato appunto deviato a salire verso il quartiere di Madonna del Freddo, forse per evitare il tratto della strada provinciale più martoriato. A questo punto, anche per agevolare, burocraticamente, il consiglio provinciale potrà esprimesi, approvando tale risoluzione,  dando un indirizzo ufficiale, politico e amministrativo, al fine di poterli eventualmente classificarli come necessari lavori di somma urgenza”.

Alla stessa stregua di via Salomone, di proprietà comunale, per la quale è stato chiesto agli uffici tecnici comunali di avviare lavori di riasfaltatura per somma urgenza.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento