Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Province, Di Giuseppantonio e Di Primio al Cal: tutto resti come prima

Il presidente della Provincia di Chieti e il sindaco hanno inviato al Consiglio delle Autonomie Locali un documento congiunto per far sì che la Provincia di Chieti resti tale e inalterata in termini territoriali e giuridici

Il Consiglio delle Autonomie Locali conservi l'attuale Provincia di Chieti come già esistente con Chieti Capoluogo. Il succo del documento congiunto firmato dal presidente della provincia Di Giuseppantonio e dal sindaco Di Primio e inviato oggi al presidente e ai componenti del Cal è chiaro.

La proposta, che porta la firma di diversi rappresentanti sindacali e di ordini professionali provinciali, (Silvio Di Lorenzo, presidente Camera di Commercio Chieti; Nicola Artese, presidente Ordine Avvocati Vasto; Letizia Scastiglia, direttore CNA Chieti) è stata redatta al termine di una riunione convocata presso l'amministrazione provinciale di Chieti martedì scorso.

“La Provincia di Chieti – si legge nel documento inviato al Cal - ha il pil più alto rispetto alle altre tre Province e,  nonostante la congiuntura economica negativa, risulta essere la più attiva per numero di imprese ed esportazioni”. Tra le motivazioni oggettive elencate dagli amministratori locali troviamo la ricchezza di infrastrutture, come le realtà portuali di Ortona e Vasto,  l'aeroporto d'Abruzzo ricadente, per la quasi totalità, sul territorio di San Giovanni Teatino, il polo industriale della Val di Sangro, il sistema della "Costa dei Trabocchi.

“La riduzione delle spese seppur di vitale importanza- si legge ancora - non può non considerare altri fattori, unitamente a quello economico, come la cultura, la storia e le tradizioni delle comunità”. I parametri legali per lasciare tutto com’è dunque, ci sono, bisognerà vedere come i politici si porranno alla luce delle prossime riunioni del Cal, finalizzate a formulare una definitiva ipotesi di riordino delle province. Il primo dei tre incontri è previsto per domani, venerdì 7 settembre, gli altri il 12  e il 21.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Province, Di Giuseppantonio e Di Primio al Cal: tutto resti come prima

ChietiToday è in caricamento