Rinvio confronto su elettrodotto Villanova Gissi, Marcozzi: "L'ennesima presa in giro"

La Terna rinvia il tavolo di confronto con gli enti locali e il Comitato Ambiente Salute e Territorio all'11 novembre, dopo l'inizio delle procedure di occupazione per mezzo di esproprio

E’ stato rinviato all'11 novembre il tavolo di confronto Terna Rete Italia- Enti Locali- Comitato Ambiente Salute e Territorio sulle questioni inerenti l’elettrodotto Villanova-Gissi.

Lo rende noto il Movimento 5 Stelle Abruzzo: l'incontro è stato ottenuto dopo l’approvazione di una risoluzione presentata dalla capogruppo in consiglio regionale Sara Marcozzi lo scorso 14 agosto, allo scopo di porre le basi per un confronto con i cittadini circa l'intero procedimento.Non è un normale rinvio quello chiesto da Terna- spiega Sara Marcozzi - poichè la data del tavolo è stata spostata dopo l’inizio delle procedure di occupazione per mezzo di esproprio che saranno avviate il 4 novembre. Questo rinvio, avallato dal Governo regionale, è l'ennesima presa in giro e rende l’incontro inutile, a dispetto di quello che i cittadini hanno richiesto e che il consiglio Regionale dopo la mia risoluzione ha approvato. Mi domando, inoltre, come mai una realtà come Terna non abbia la possibilità di reperire in più di 20 giorni un proprio referente titolato a partecipare all'incontro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi in Abruzzo: ci sono 78 nuovi casi

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

  • Coronavirus, morte altre 13 persone: ci sono anche due teatini e due uomini della provincia

Torna su
ChietiToday è in caricamento