Rinnovo patenti auto, Smargiassi (M5s): "Torna l'incubo delle visite nelle commissioni provinciali"

Il consigliere regionale fa sapere dal 31 luglio non sarà più possibile recarsi nelle sedi Asl locali per il rinnovo

"Un ritorno al passato per quanto riguarda le pratiche per il rinnovo delle patenti auto". A lanciare l'allarme è il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Pietro Smargiassi che annuncia di aver appreso che per il rinnovo bisognerà recarsi nelle "commissioni mediche locali, costituite in ogni provincia presso le unità sanitarie locali del capoluogo di provincia".

Il consigliere Smargiassi spiega che era riuscito attraverso una propria risoluzione  "a costituire un vero e proprio servizio di prossimità attraverso il quale ogni soggetto richiedente il rinnovo poteva recarsi presso le sedi Asl locali, dislocate nei vari centri cittadini, per sottoporsi alla visita ed accertamenti".

Un servizio "apprezzato dai cittadini per non dover raggiungere il capoluogo di provincia per la visita di controllo soprattutto agli utenti residenti in località dell’entroterra".

Da informazioni avute però Smargiassi spiega che "dal prossimo 31 luglio questo servizio verrà eliminato, con la conseguenza che i cittadini dovranno di nuovo recarsi presso i quattro capoluoghi di provincia per veder rinnovato il proprio titolo di guida. Una scelta incomprensibile e discutibile, visto che di fatto si elimina un servizio che aveva portato benefici sotto il punto di vista organizzativo ed era stato molto apprezzato dall’utenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento