rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica

Rinnovata la convenzione per la segreteria comunale condivisa con Torrevecchia, le opposizioni: "La maggioranza è malconcia"

La delibera per la gestione in forma associata dell’Ufficio del Segretario generale passa dopo tre convocazioni

Dopo le sedute saltate, ieri sera il consiglio comunale di Chieti ha approvato il rinnovo della convenzione con il Comune di Torrevecchia Teatina per la gestione in forma associata dell’ufficio di Segretario generale, incarico ricoperto dall’avvocato Celestina Labbadia.

La delibera presentata dal consigliere Ginefra è stata votata dalla maggioranza, inclusi i consiglieri di Liberi a Sinistra che l’ultima volta avevano disertato la convocazione.

Ma sulla questione è duro il giudizio delle opposizioni che parlano di “maggioranza malconcia”.

“Dopo tre convocazioni sulla famigerata delibera inerente il rinnovo della convenzione con il Comune di Torrevecchia Teatina per la gestione in forma associata dell’Ufficio del Segretario generale, oggi la delibera passa. Quattro commissioni e 3 consigli comunali con ingenti somme a carico del Comune sperperate per un capriccio del sindaco che poco porta all’Ente se non l’assenza per due volte a settimana del segretario” commentano congiuntamente i consiglieri di Azione politica, Lega, FI, Udc, Di Iorio sindaco, Chieti viva e Forza Chieti secondo i quali tale delibera andava forse evitata considerati gli incarichi ad interim già ricoperti dall’avvocato Labbadia nel Comune di Chieti in affanno perenne per carenza di personale.

“Convocazioni notturne delle capigruppo hanno portato consiglio al gruppo Liberi a Sinistra che prima diserta la commissione (nonostante un componente ne ricopra anche la carica di presidente) e poi il precedente consiglio comunale salvo, poi, ravvedersi in ultimo. Timore forse del ritiro delle deleghe inerenti i due assessori esterni? Fatto sta – chiosa l’opposizione -che agli occhi di tutti è palese una maggioranza malconcia e poco attenta a non sperperare denaro pubblico però molto attenta a spartirsi la Presidenza della commissione commercio in ballo a breve. Il baratto è ormai la regola dell’amministrazione Ferrara”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovata la convenzione per la segreteria comunale condivisa con Torrevecchia, le opposizioni: "La maggioranza è malconcia"

ChietiToday è in caricamento