menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinnovo abbonamenti parcheggi comunali: corsa e file alla Teateservizi

Entro l'8 maggio occorre rinnovare l'abbonamento ai parcheggi cittadini nella sede in piazza Carafa. La proposta del consigliere di opposizione Di Paolo: "Istituire uno sportello in via Papa Giovanni sul colle"

Coro di proteste da parte degli abbonati ai parcheggi cittadini i quali, dopo il passaggio di gestione da Blu Parking a Teateservizi, hanno pochi giorni di tempo per andare a rinnovare gli abbonamenti. Agli ingressi dei parcheggi multipiano di via Papa Giovanni XXIII, via Silvino Olivieri (ex caserma Pierantoni) e via Gran Sasso (Terminal Bus), infatti, il Comune di Chieti ha affisso un avviso che invita 

“ gli abbonati che intendono rinnovare l’abbonamento per il mese di maggio 2019 a recarsi entro il giorno 8 presso la Società Teateservizi, in piazza Carafa a Chieti Scalo”.

Le difficoltà nascono dagli orari di ricevimento dell’utenza negli uffici di Teateservizi – dal lunedì al venerdì dalle 11,30 alle 13,30 e il martedì anche dalle 15 alle 17 – orari a dir poco proibitivi per chi lavora fuori città e tempi decisamente stretti. Senza contare che in questi giorni gli uffici saranno particolarmente affollati per avere chiarimenti in seguito alla ricezione della bollettazione Tari.

Il Comune si riprende i parcheggi a pagamento: sosta gratis fino al 19

Sull’argomento interviene Bruno Di Paolo, consigliere di Giustizia sociale, per chiedere di trovare una soluzione che vada incontro alle esigenze degli utenti. “I problemi organizzativi derivanti dal cambio di gestione dei parcheggi ad abbonamento da BluParking a Teateservizi – commenta – non possono e non devono ricadere sugli utenti. Già negli uffici di piazza Carafa ogni giorno si creano interminabili file davanti agli sportelli dell’ufficio di riscossione e, non è difficile immaginare per prossimi giorni giornate di totale caos, con file lunghe. Difficile capire le motivazioni che hanno spinto l’amministrazione comunale ad adottare una procedura che haavuto l’effetto di creare solo un forte malcontento in tutti i cittadini utilizzatori dei parcheggi ad abbonamento”.

L’invito che Di Paolo rivolge a sindaco e ala Teateservizi è ad annullare la comunicazione riportata nel cartello davanti ai parcheggi sul colle. “Una soluzione – suggerisce – potrebbe essere l’utilizzo del box accoglienza del parcheggio in via Papa Giovanni, ancora perfettamente funzionante ed utilizzabile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento