Rimborsi malati oncologici, in Abruzzo è tutto fermo: "Va approvato il Regolamento"

A denunciare la situazione è il vice presidente del Consiglio regionale, Domenico Pettinari (M5s) che accusa la Regione di ritardi

I rimborsi per i malati oncologici costretti a lunghe trasferte per le cure, e i loro familiari, non sono ancora attivi in Abruzzo. La legge è stata approvata dal Consiglio regionale lo scorso novembre, ed è passata all'esame del Governo ma i rimborsi sono ancora fermi. A sollecitare l'esecutivo a dare seguito ai contenuti della legge in questione, quella che prevede è il vice presidente del Consiglio regionale, Domenico Pettinari (M5s), in replica al presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, che ha espresso soddisfazione per il fatto che la legge passata indenne all'esame del Governo.

"La legge del M5s sui rimborsi ai malati oncologici - dice Pettinari - è stata approvata, ma finché la giunta non darà il via libera al regolamento i pazienti non saranno aiutati». La norma, ricorda Pettinari, ha superato il vaglio del Governo. "Un'ottima notizia sia per gli abruzzesi che ogni giorno sono costretti ad affrontare il calvario della malattia, sia per le famiglie dei pazienti che li accompagnano in questo lungo e difficile percorso. Meritano tutto il supporto possibile da parte delle istituzioni e col nostro provvedimento un passo molto importante è stato fatto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento, però, sottolinea Pettinari, "la Giunta regionale di centro destra non ha ancora approvato il regolamento attuativo. Quindi la legge, di fatto, non può essere applicata e i malati non possono usufruire dei rimborsi che spettano loro per le terapie. Tutto rimane ancora fermo e non si hanno notizie su quando arriverà il via libera definitivo. In compenso, noto che esponenti di maggioranza hanno già inviato i propri comunicati stampa, esultando per il risultato ottenuto da una legge firmata dal MoVimento 5 Stelle, dimostrandosi, una volta di più, molto veloci con le parole e molto lenti nei fatti. La Giunta regionale pensi ad assolvere i propri compiti e a rendere effettivo il provvedimento. I malati e le loro famiglie hanno diritto a un supporto economico e a un aiuto concreto. I soldi li abbiamo trovati. Adesso il centro destra non ha scuse per giustificare questo inspiegabile ritardo. Noi non abbasseremo l'attenzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

  • Tra volti noti e nuovi ingressi, ecco chi entra in consiglio e chi può ancora sperare in un posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento