I consiglieri si riducono il gettone di presenza, voto all'unanimità

Percepiranno non più 86 euro, ma 80. E con il nuovo regolamento, che deve essere ancora approvato dal consiglio comunale, verranno saldati solo se presenzieranno ad almeno il 50 per cento del tempo di consigli e commissioni

Approvata all’unanimità, nel consiglio comunale di questa mattina (martedì 27 ottobre) la riduzione del gettone di presenza nell’assise civica e nelle commissioni per i consiglieri comunali. Con 24 voti favorevoli il provvedimento, discusso venerdì nella commissione Bilancio, decurterà il gettone del 10 per cento. 

Dalla prossima seduta, dunque, i consiglieri non percepiranno più 86 euro, come accaduto fino ad oggi, ma 80 euro e 40 centesimi. Inoltre, presto potrebbe arrivare un vincolo ulteriore a limitare gli sprechi e la distribuzione a pioggia dei gettoni di presenza. 

Sempre venerdì, infatti, la VI commissione presieduta da Maurizio Costa (Forza Italia) ha terminato la discussione sul nuovo regolamento del consiglio comunale, che prevede, fra le altre cose, che i consiglieri percepiscano il gettone solo qualora presiedano realmente ad almeno metà della durata di consigli e commissioni. Il regolamento dovrebbe essere discusso in consiglio intorno alla metà del prossimo mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento