Politica

Riccardo (IdV): “Dotare Chieti di una rete Wi-Fi accessibile gratuitamente”

Dotare la città di Chieti di un sistema Wi-Fi gratuito, tramite il progetto “Free ItaliaWi-Fi”, è la proposta del Coordinatore Regionale Giovani Idv, Giampiero Riccardo, all'amministrazione comunale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

“Dotare la Città di Chieti di una rete Wi-Fi accessibile gratuitamente, da qualsiasi computer, smart phone o tablet, significa agire concretamente sulla strada dell’innovazione e verso la piena acquisizione di quello che resta un vero e proprio diritto per ogni persona, ovvero, la Cittadinanza Digitale. 

Bisogna mettere immediatamente in camera un progetto che interviene in modo diretto sulla qualità della vita e futuro dei nostri cittadini. Per molti realizzare qualcosa di questo genere è un’ impresa non da poco, e invece, è tutto talmente semplice da sembrare banale. 

La soluzione si chiama “Free ItaliaWi-Fi”. Il progetto "Free ItaliaWiFi" nasce dall’esperienza delle amministrazioni promotrici (Provincia di Roma, Regione Autonoma della Sardegna e Comune di Venezia) che, consapevoli dell’importanza di portare l’accesso libero e gratuito ad internet nei luoghi pubblici, hanno creato la prima rete federativa nazionale senza fili Wi-Fi per i cittadini.

Ad oggi, oltre 18 enti tra Regioni, Province e Comuni si sono federati a questa rete territoriale. Gli hot spot attivi al momento sono 1109 e sono in gran parte all’aperto, in piazze, vie, aree turistiche, spiagge libere, tribunali, stazioni, musei, e si stanno via via aggiungendo università, ospedali. Gli utenti registrati sono oltre 215.000. Con il progetto "Free ItaliaWiFi" è possibile navigare gratis non solo nelle aree WiFi pubbliche della propria città, ma anche nelle altre reti WiFi delle amministrazioni che hanno aderito alla rete nazionale.  

Noi giovani Italia dei Valori, invitiamo quindi il Sindaco e la sua giunta a mettersi semplicemente in contatto con Free ItaliaWi-Fi per chiedere l’ingresso nella federazione, in modo che Chieti non sia costretta a una rincorsa affannosa verso la piena acquisizione di una cultura digitale e il diritto di accesso a internet presso le pubbliche amministrazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccardo (IdV): “Dotare Chieti di una rete Wi-Fi accessibile gratuitamente”

ChietiToday è in caricamento