Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

La Regione promuove i distretti urbani per il commercio nei centri storici

Il progetto di legge è in fase di predisposizione, come conferma il vicepresidente del Consiglio regionale Roberto Santangelo

La Regione Abruzzo pensa ai distretti urbani per il commercio nei centri storici. Il progetto di legge è in fase di predisposizione come conferma il vicepresidente del Consiglio regionale Roberto Santangelo.

"Già a luglio dello scorso anno, dopo anni di attesa, la Regione Abruzzo si era dotata di un Testo unico sul commercio ma che evidentemente necessita oggi di essere migliorato. Soprattutto è indispensabile dotare i Comuni di strumenti e criteri per una pianificazione delle attività commerciali per rispondere alle esigenze degli operatori del settore. Il lavoro intrapreso dall'assessore regionale Mauro Febbo, di predisporre un Piano regionale per rivedere la programmazione della rete distributiva del commercio in modo da rendere omogenei gli interventi di programmazione, è pienamente condivisibile".

I distretti urbani del commercio rappresentano un organismo che persegue politiche organiche di riqualificazione per ottimizzare la funzione commerciale dei servizi al cittadino. Hanno inoltre lo scopo di favorire l'interrelazione fra commercio, turismo e valorizzazione dei prodotti del territorio. Saranno uno strumento per promuovere l'aggregazione fra gli operatori per costruire politiche e servizi comuni nonchè, attraverso interventi strutturali di riqualificazione urbana, migliorare gli spazi pubblici e la loro fruibilità. "Nei prossimi giorni - ha concluso Santangelo - sottoporrò all'attenzione dell'assessore alle Attività produttive il progetto che auspico vorrà condividere ed avviare un confronto con le varie realtà dei territori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione promuove i distretti urbani per il commercio nei centri storici

ChietiToday è in caricamento