Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

La giunta regionale dice no all'estrazione di gas dal lago di Bomba

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il sottosegretario regionale Mario Mazzocca rende noto come sia stata trasmessa al Governo la deliberazione della giunta regionale con la quale si ribadisce il no all’estrazione di gas dal giacimento del lago di Bomba. “Con questo atto – commenta Mazzocca – teniamo fede all’impegno preso con le popolazioni di far valere le nostre ragioni sia partecipando a tutte le fasi del processo amministrativo previsto dalla legge sia continuando la nostra battaglia presso la Corte Costituzionale contro i provvedimenti che escludono la Regione dalla partecipazione ai processi decisionali in materia di politica energetica dove abbiamo già ottenuto qualche vittoria”. La dgr n° 30 del 24/01/2018, come già anticipato alcuni giorni fa in occasione della firma del documento congiunto con i sindaci e le associazioni ambientaliste, approva le osservazioni al “Progetto di concessione Colle Santo” proposto dalla ditta Cmi Energia Spa. “. La giunta regionale ha fatto proprio il giudizio negativo del comitato Via (n° 2858 del 16/01/2018) sulle integrazioni al progetto della Cmi e ribadisce la richiesta di svolgimento dell’inchiesta pubblica ai sensi della legge 152/2006.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giunta regionale dice no all'estrazione di gas dal lago di Bomba

ChietiToday è in caricamento