Sostenibilità: Regione Abruzzo a lavoro sul nuovo piano energetico ambientale (Pear)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il Sottosegretario alla Presidenza con delega all'ambiente, Mario Mazzocca, nel corso della sua recente visita a Bruxelles in occasione del CdA Fedarene, ha illustrato le attività condotte dalla Regione Abruzzo sul tema della sostenibilità, tra le quali spicca il nuovo PEAR - Piano Energetico Ambientale Regionale. "Il PEAR - spiega Mazzocca - sarà lo strumento principale attraverso il quale la Regione programmerà ed armonizzerà nel proprio territorio gli interventi strategici e strutturali in tema di energia e ambiente impegnandosi fino al 2030, con ulteriore prospettiva al 2050". Obiettivi prioritari sono quelli perseguiti in ambito europeo dal Quadro per il clima e l'energia 2030: riduzione almeno del 40% delle emissioni di gas a effetto serra rispetto ai livelli del 1990; raggiungimento di una quota pari ad almeno il 27% di energia rinnovabile; miglioramento del 27% dell'efficienza energetica. "L'attuazione del PEAR - rappresenta il progresso verso un'economia sostenibile a bassa emissione di carbonio che apporti benefici sul piano dell'ambiente e della salute e che, basandosi sull'efficientamento e sulle rinnovabili, rilanci il sistema produttivo considerando sia le opportunità di un settore in continua crescita a livello mondiale sia la necessaria riconversione di parte del sistema industriale locale".

Torna su
ChietiToday è in caricamento