rotate-mobile
Politica

Qualità della vita in provincia di Chieti, Sara Marcozzi: "Il crollo è un campanello d'allarme per tutto il territorio"

La consigliera regionale interviene sui dati pubblicati dal Sole 24 Ore che vedono Chieti scendere di 12 posizioni a livello nazionale, ultima in regione

“Il crollo della provincia di Chieti nei dati sulla qualità della vita riportati dal Sole 24 Ore è un campanello d'allarme per tutto il territorio, a partire dal capoluogo che dovrebbe fare da traino".

A dirlo è la consigliera regionale ex Movimento 5 Stelle, Sara Marcozzi che commenta l'indagine diffusa che vede dai negativi per Chieti e provincia.

"Aver perso dodici posizioni a livello nazionale, essere l'ultima provincia a livello regionale nel punteggio finale, significa andare nella direzione opposta rispetto a quanto i cittadini meriterebbero. Uno spot che non fa il bene del nostro territorio, a maggior ragione per la cassa di risonanza avuta dalla notizia. Dopo quanto stiamo evidenziando con il lavoro della Commissione d'inchiesta sull'emergenza idrica, con la città di Chieti che dai dati Istat registra picchi di perdite tra i più alti d'Italia, viene dato un altro pessimo segnale".

"Mi auguro che queste rilevazioni siano tenute di conto nel lavoro quotidiano da qui al futuro, per ritornare nelle posizioni che più competono al nostro territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita in provincia di Chieti, Sara Marcozzi: "Il crollo è un campanello d'allarme per tutto il territorio"

ChietiToday è in caricamento