menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pupillo assegna le deleghe ai nuovi consiglieri provinciali

"Ci aspettano mesi di intenso impegno - dice il presidente - dove l’unica missione che abbiamo è garantire i servizi provinciali e organizzare al meglio l’assetto dell’ente come Area vasta"

Il presidente della Provincia, Mario Pupillo, ha assegnato le deleghe ai neo eletti consiglieri provinciali, con i decreti presidenziali numero 41 e 42 del 23 febbraio. 

Confermato nell’incarico di vicepresidente della Provincia di Chieti il consigliere Antonio Tamburrino, cui sono state assegnate anche le deleghe alla Programmazione scolastica e Rapporti con istituti scolastici. Urbanistica e pianificazione territoriale, Servizi di supporto agli Enti locali, Controllo dei fenomeni discriminatori e Pari opportunità al consigliere Chiara Zappalorto.

Lavori pubblici in materia di strade al Consigliere Arturo Scopino, mentre i Lavori pubblici in materia di scuole nonché Personale, Organizzazione e Partecipate al consigliere Vincenzo Sputore. Infine, al consigliere Rocco Paolini vanno Bilancio e Finanze e Avvocatura e, al consigliere Giovanni Di Stefano, Ambiente e Progetto Via Verde dei Trabocchi.

“A seguito del referendum costituzionale del 4 dicembre – dichiara il presidente Pupillo – la Provincia rimane a tutti gli effetti un’istituzione territoriale con dignità costituzionale, titolare di funzioni fondamentali per il territorio e le emergenze delle settimane scorse lo hanno chiaramente dimostrato. Ricordo che la Riforma Delrio nel 2014 ha attribuito alle province come enti di area vasta la costruzione e gestione delle strade provinciali; la gestione dell’edilizia scolastica per le scuole secondarie superiori e programmazione; la tutela e valorizzazione dell’ambiente e una serie di servizi di supporto ai Comuni tra cui la Stazione Unica Appaltante”.

“Auguro un buon lavoro a tutti i consiglieri provinciali, ai nuovi eletti e ai riconfermati – aggiunge – siamo tutti amministratori locali e ci aspettano mesi di intenso impegno dove l’unica missione che abbiamo è garantire i servizi provinciali e organizzare al meglio l’assetto dell’ente come Area vasta. Al mio fianco, come vicepresidente, ho confermato piena fiducia ad Antonio Tamburrino, con cui ho iniziato nel 2014 questa 'avventura' in Provincia e ho individuato la squadra di consiglieri delegati che mi dovranno coadiuvare consapevole, dopo l’esperienza maturata, che in un Consiglio provinciale di soli 12 componenti, inclusa la mia persona, per lavorare davvero è importante il sostegno e la collaborazione di tutti, maggioranza e opposizione”.

   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento