menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pupillo accusa la Regione: "Ha sottratto 2 milioni per il completamento della bretella porto-autostrada a14”

Il presidente della Provincia esprime il massimo disappunto per l’azione intrapresa dalla Regione per contrastare gli effetti economici causati dall’emergenza Covid-19


 “La Regione sottrae due milioni di euro alla Provincia di Chieti” a lanciare l’accusa è il presidente della Provincia Mario Pupillo riferendosi alla delibera di giunta regionale 198 del 14 aprile 2020. Fondi che l’ente provinciale avrebbe impiegato per la realizzazione della strada di collegamento del Porto di Ortona con il casello dell’autostrada A14 stanziati dal Masterplan.

Un’opera di importanza strategica per la quale sono già stati spesi oltre 7 milioni di euro. “L’opera deve essere solo completata con lo stanziamento Masterplan. Ora salta tutto e rimarrà incompiuta” afferma Pupillo annunciando che tutelerà gli interessi della Provincia e del Comune di Ortona, anche valutando gli estremi per una impugnativa al Tar.

“Sebbene la Regione Abruzzo non avesse ancora promosso la sottoscrizione della convenzione per l’intervento PSRA/09 di cui al Patto per il SUD denominato “Collegamento Porto di Ortona con Casello Autostradale A14”, la Provincia di Chieti sulla base della D.G.R. n. 693/2016 ha già, dal 2017, inserito nella propria programmazione delle OOPP l’intervento” si legge in una nota della Provincia.

All'assessore regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo che smentisce qualsiasi tipo di scippo nei confronti di Ortona da parte della Regione Abruzzo - “si tratta di una ricognizione e riprogrammazione delle somme del Masterplan non impegnate da anni e quindi non spese per destinarle all'attuale emergenza” ha commentato - il presidente della provincia di Chieti replica: “Non è possibile considerate non attuata un’opera che è finalizzata al completamento di un intervento già avviato e comunque di importanza strategica per il potenziamento del sistema infrastrutturale dei trasporti a servizio del nodo portuale. Questo è il ringraziamento per essere stati virtuosi e per avere evitato di distrarre le risorse destinate ad opere strategiche ad interventi ordinari sulle strade provinciali” aggiunge Pupillo esprimendo il massimo disappunto per l’azione intrapresa dalla Regione.

“Bastava una telefonata – conclude- nell’ottica di una leale collaborazione”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento