La Provincia abbandona le strade di sua competenza e devono intervenire i sindaci: l'appello di Berghella

Il primo cittadino di Treglio, dopo varie comunicazioni più istituzionali rimaste inascoltate, affida a Facebook l'appello al presidente Pupillo, raccontandogli di aver provveduto con i fondi del suo Comune per le situazioni più pericolose

L'appello, dopo svariate comunicazioni in forma ben più istituzionale rimaste inascoltate, arriva da Facebook. E rende perfettamente l'idea di come, oggi, i sindaci di piccoli centri si trovino a lottare ogni giorno in cerca delle risorse per arrivare dove gli altri enti non arrivano, né rispondono ad appelli e sollecitazioni. 

Protagonista dell'insolito appello al presidente della Provincia Mario Pupillo, è Massimiliano Berghella, giovane ed energico primo cittadino di Treglio. Da tempo, come racconta ai suoi concittadini, ha chiesto di intervenire per risolvere la situazione di degrado sulla strada provinciale Castellana che, attraverso il territorio comunale di Treglio, collega Lanciano a San Vito Chietino ed è quindi molto frequentata specialmente nel periodo estivo. 

Dopo due lettere di sollecito senza risposta, Berghella usa il social network per rivolgersi a Pupillo 

all'amministratore, al collega sindaco e soprattutto al presidente della Provincia

raccontando, anche tramite le fotografie, a lui e ai cittadini che, di fronte all'immobilismo dell'ente competente, ha dovuto rimboccarsi le maniche e usare le risorse del suo Comune per ridare un minimo di decoro alle strade provinciali: 

Abbiamo provveduto a mettere in sicurezza almeno le curve e i tratti pericolosi dove le erbe avevano ridotto all' impercorribilità la sede stradale. Il comune di Treglio è intervenuto per senso di responsabilità verso tutti i pendolari che ogni giorno percorrono quel tratto di strada per recarsi a lavoro o per raggiungere le limitrofe Lanciano e San Vito Chietino. In queste ultime due settimane, i miei operai hanno pulito il marciapiedi che costeggia la strada provinciale che collega il casello autostradale di Lanciano alla città che rappresenti, attraversando i comuni di Rocca San Giovanni e Treglio, per cercare di garantire il giusto decoro per i residenti e per chi si reca nei nostri territori per lavoro o per turismo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stiamo completando la pulizia della cunette e delle pertinenze di competenza della provincia del tratto di strada provinciale Treglio paese - innesto strada provinciale Severini. Questo per farti capire quanto io ci tengo alla collaborazione e a non cedere il passo ad inutili pretese o lamentele sterili. Ma, al tempo stesso, sulla strada provinciale Castellana a questo punto mi aspetto un tuo sopralluogo e un tuo pronto intervento. Aggiungo un ultimo suggerimento, con l'umiltà di chi ha a cuore la risoluzione dei problemi dei cittadini e non la voglia di ergersi a maestro: la rotonda del Thema Polycenter (nel territorio comunale di Rocca San Giovanni, ndc) è in condizioni pietose, e non capisco come si possa parlare di via Verde, di Costa dei Trabocchi, di rilancio del turismo, se poi non siamo in grado di mantenere pulita nemmeno una rotonda. Anche in questo caso dovrebbe pensarci la Provincia, ma Io sono pronto a darti una mano, e sono certo che farà lo stesso il sindaco di Rocca San Giovanni Giovanni Enzo Di Rito, ma sinceramente dammi un segnale concreto. Il comune di Treglio c'è. Aspetto tue risposte. Grazie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro nuovi corsi di laurea all’università “d’Annunzio”

  • Muore a 15 anni dopo lo schianto con lo scooter: terribile lutto a San Giovanni Teatino

  • Coronavirus: ci sono altri 39 positivi, la maggior parte sono migranti ospitati in Abruzzo

  • Referti falsi via WhatsApp dopo gli esami: nei guai una ginecologa della Asl di Chieti

  • Ladri in gioielleria a Megalò, scatta l'allarme e perdono parte dei preziosi lungo i corridoi

  • Tre dipendenti sono positivi al Coronavirus, locale di Fossacesia Marina chiuso per la sanificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento