menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baratto amministrativo e decoro urbano: le proposte dei 5 stelle per salvare dal dissesto

Argenio e D’Arcangelo hanno depositato una bozza di regolamento che disciplina il baratto amministrativo, ossia la possibilità, per i cittadini che non possono pagare le tasse comunali, di svolgere in sostituzione lavori per l’ente di residenza

I consiglieri del Movimento 5 stelle, Ottavio Argenio e Manuela D’Arcangelo, hanno depositato una bozza di regolamento che disciplina il baratto amministrativo, ossia la possibilità, per i cittadini che non possono pagare le tasse comunali, di svolgere in sostituzione lavori per l’ente di residenza. Se ne discuterà nella VII Commissione del prossimo 28 agosto. 

“Si potrà raggiungere un duplice e importante risultato - spiegano i due - da un lato l’esecuzione di piccole opere pubbliche a costo zero per il Comune, dall’altro un sensibile risparmio per le famiglie di Chieti, attraverso gli sgravi fiscali a cui potranno accedere i cittadini attivi”. 

I due consiglieri 5 stelle, inoltre, hanno depositato all’ufficio di presidenza una mozione da discutere in consiglio comunale sul progetto gratuito “Decoro urbano”: “Attraverso una semplice applicazione da scaricare su telefono, tablet o computer, consentirà al cittadino di segnalare al Comune i lavori urgenti da eseguire sul territorio”.

“Riteniamo - spiegano - che attraverso questi semplici strumenti si possa iniziare un percorso di partecipazione attiva all'amministrazione della città anche alla luce della ormai acclarata incompetenza di chi ha amministrato Chieti negli ultimi dieci anni”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento