menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La proposta: "Intitolare la piscina comunale al professor Faraone, che ha insegnato a nuotare a generazioni di teatini"

Nei prossimi giorni, il consigliere Marco Di Paolo presenterà un ordine del giorno da sottoporre all'attenzione del consiglio comunale, per rendere omaggio all'ex professore di educazione fisica

Un ordine del giorno per per intitolare la piscina comunale di via Maestri del Lavoro al professor Mario Faraone, scomparso giovedì a 82 anni e a cui ieri la città ha dato l'ultimo saluto. Questa la proposta del consigliere comunale Marco Di Paolo, che lo depositerà nei prossimi giorni; in seguito, l'ordine del giorno verrà discusso dal consiglio comunale. Un modo per ricordare un professionista che, da educatore e allenatore, ha formato generazioni di teatini. 

In tanti hanno imparato a nuotare nella storica piscina Swimming club di Madonna del Freddo, prima che in città sorgesse uno stadio del nuoto comunale. E oltre al nuoto e allo sci, Faraone ha inculcato a tantissimi la passione per ogni tipo di disciplina sportiva. 

Così lo ricorda Di Paolo, che è stato prima suo allievo, poi ha lavorato con lui come maestro di salvamento: 

Il professor Faraone era una persona integerrima, che non scendeva mai a compromessi. Amava lo sport in ogni forma: per lui tutte le discipline erano importanti, bisognava imparare a fare tutto, per poi concentrarsi su quella che si preferiva. Tra i suoi meriti, c'è quello di aver portato, primo in Abruzzo, il pentathlon. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento