Politica

Un garante della Terza età per tutelare gli anziani: la proposta del consigliere Costa (Forza Chieti)

A Chieti è forte l'incidenza di cittadini con più di 65 anni e ci sono diverse strutture che ospitano i non più giovani, che però rischiano di essere discriminati

Una proposta di deliberazione per istituire la figura del garante della terza età: è quella presentata alla segreteria generale del Comune di Chieti dal consigliere comunale di Forza Chieti Stefano Maurizio Costa. 

"Il Comune - dice - non è fornito di un regolamento per i diritti degli anziani, ma a Chieti è forte l'incidenza di cittadini con più di 65 anni e ci sono diverse strutture che ospitano anziani. La proposta che ho presentato mira a tutelare quella parte di cittadini anziani che oggi non sono rappresentati". 

Nella sua proposta, Costa cita la Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea, che all'articolo 25 parla proprio del "diritto degli anziani di condurre una vita dignitosa e indipendente e di partecipare alla vita sociale e culturale” e la Carta Europea dei diritti e delle responsabilità delle persone anziane bisognose di cure ed assistenza a lungo termine, secondo cui "gli Stati membri debbono sviluppare politiche che promuovano questi diritti in casa che negli istituti di cura, nonché dare supporto a coloro che li affermano e sostengono”. 

In più, il consigliere sottolinea che "l'invecchiamento attivo è una parte essenziale anche della strategia Europa 2020 che mira a offrire una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva con elevati livelli di occupazione, produttività e coesione sociale, anche attraverso la promozione di approcci più positivi per i lavoratori anziani protagonisti anche nella trasmissione di saperi  verso  le  nuove generazioni" e che "l'Unione Europea combatte l'esclusione sociale e  la  discriminazione,  promuove giustizia sociale e protezione sociale, parimenti per donne e uomini, solidarietà tra le generazioni". 

Per questo, evidenzia il consigliere Costa, gli anziani, patrimonio e memoria storica e culturale della società in cui vivono, vanno tutelati, soprattutto nei casi in cui siano persone fragili fisicamente e psichicamente. 

L'obiettivo, insomma, è realizzare politiche "che garantiscano a un anziano di continuare ad essere parte attiva nella nostra società, ossia che favoriscano la sua condivisione della vita sociale, civile e cultura della comunità" e impendire possibili discriminazioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un garante della Terza età per tutelare gli anziani: la proposta del consigliere Costa (Forza Chieti)

ChietiToday è in caricamento