L'appello di Europa Verde all'amministrazione: "Stop alla plastica in città"

Di Paolo propone la sostituzione della plastica monouso in tutte le sedi comunali, uffici connessi, scuole comunali, palestre, attività ristorative, eventi e manifestazioni

Immagine d'archivio

Dopo Ideabruzzo, che aveva chiesto al Comune di installare erogatori d'acqua nelle scuole per abbattere il consumo di plastica, anche Europa Verde Chieti sollecita l'amministrazione a rendere la città "plastic-free". 

In una nota, Mattia Di Paolo di Europa Verde ricorda quanti Comuni in Abruzzo abbiano già intrapreso questa strada di riduzione della plastica usa e getta, con la sostituzione delle stoviglie monouso, l'installazione di erogatori di bevande e la promozione di borracce e bottiglie trasportabili. 

In particolare, a Teramo è stata applicata, in via sperimentale, un'ordinanza finalizzata ad abolire la plastica monouso nella città; a San Vito Chietino, su tutto il territorio comunale, è proibito vendere e utilizzare stoviglie di plastica monouso e altri oggetti come cannucce. A Pescara, il consiglio comunale ha approvato una mozione che impone la progressiva eliminazione della plastica monouso in tutte le attività comunali.

Europa Verde Chieti, "chiede con forza all’amministrazione comunale di Chieti di impegnarsi nella campagna “Plastic Free Challenge” lanciata dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa. L'obiettivo deve essere la limitazione dell'uso e della dispersione della plastica usa e getta nell'ambiente cittadino, attraverso due modalità: da un lato, con la sostituzione della plastica monouso in tutte le sedi comunali, uffici connessi, scuole comunali, palestre, attività ristorative, eventi e manifestazioni; dall'altro lato, attraverso l’impegno dell'amministrazione a sostenere la campagna informativa nei confronti della cittadinanza, affinché ognuno comprenda quanto prezioso può essere il contributo derivante dalle piccole azioni quotidiane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • L'infermiere era costretto a mansioni da Oss: condannata l'azienda sanitaria

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento