menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La discarica di Bussi

La discarica di Bussi

A Ortona la proiezione del docufilm del Movimento 5 stelle "Cent'anni di veleni"

Domenica 18 febbraio, nella sala Eden, ci saranno anche i portavoce Sara Marcozzi, Gianluca Castaldi, Domenico Pettinari, Gianluca Vacca

Domenica 18 Febbraio ore 18.30, nella Sala Eden di Ortona,  presso la "Sala Eden" di Ortona, ci sarà la proiezione del docufilm "Cent'anni di veleni". Il documentario, realizzato dal Movimento 5 stelle regionale, racconta la storia del polo chimico di Bussi e del disastro che, al momento della scoperta, fu definito dai media “la più grande discarica tossica d’Europa”.

“La scelta di girare un documentario su Bussi nasce dall’esigenza di raccontare una storia che ha avuto ripercussioni sull’intera regione e che ha colpito tutti gli abruzzesi. Quello che è successo a Bussi rappresenta ancora un capitolo oscuro per la nostra regione, sia dal punto di vista ambientale, che da quello sociale e giudiziario", spiegano i portavoce del Movimento 5 stelle Enza Blundo, Sara Marcozzi, Gianluca Vacca e Domenico Pettinari 

“Vogliamo raccontare - precisano - una storia che riguarda tutti noi e, allo stesso tempo, gettare le basi per riscrivere il futuro del territorio vessato dalla logica del profitto, in cui i cittadini per troppi anni, e forse ancora oggi, sono stati costretti a dover scegliere tra salute e lavoro. La proiezione del documentario sarà l’occasione, grazie alla presenza dei portavoce regionali Sara Marcozzi, Gianluca Castaldi, Domenico Pettinari, Gianluca Vacca, di presentare le proposte del Movimento 5 stelle di riqualificazione del sito. Proposte che partono dai principi di sostenibilità, etica e giustizia, sempre perseguiti dal Movimento. Sarà dunque un momento di riflessione e di confronto con la cittadinanza, nell’ottica che ha sempre caratterizzato il Movimento 5 stelle, ovvero la denuncia, la proposta e l’azione, perché la popolazione del territorio, gli abruzzesi e l’intera regione, meritano altro. La proiezione di questo importante documento a Ortona è stata possibile grazie all’iniziativa degli attivisti ortonesi, in particolare il gruppo Amici di Beppe Grillo Ortona, sempre impegnati sulle tematiche legate al territorio, nella prospettiva che anche ad Ortona, sulla base dei principi che guidano il Movimento, si possa costituire per il futuro una rappresentanza a 5 Stelle". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento