rotate-mobile
Politica

Crisi di maggioranza, Fratelli d'Italia pungola sulle dimissioni: "Solo 'annuncite', ci vuole coraggio per farlo"

Il commento dei consiglieri Di Biase, Giampietro e Miscia all'attacco di Liberi a Sinistra rivolto alla coalizione che sostiene il sindaco Ferrara, in particolare a Pd e polo civico

Non sono passate inosservate nelle file della minoranza le dichiarazioni del gruppo consiliare Liberi a Sinistra, che aveva accusato la maggioranza (che sostiene) di aver messo in atto uno "spettacolo pietoso e ridicolo". Parole definite "sconcertanti" dai consiglieri comunali di Fratelli d'Italia Carla Di Biase, Giuseppe Giampietro e Roberto Miscia.

"L'analisi dei 40 mesi di amministrazione Ferrara - commentano - è un'analisi in buona parte condivisibile, che ci regala una fotografia impietosa di quello che sono stati questi anni: un totale fallimento. Tunnel di largo Barbella ancora chiuso, palazzo d'Achille abbandonato a se stesso, finanziamenti persi, opere come il recupero della ex pescheria gestite con un imbarazzante dilettantismo, per non parlare della concessione dell'ex asilo Peter Pan alla Asl, diventata una barzelletta, con sindaco e assessore Stella divenuti parodia di loro stessi e che si agitano alla ricerca di colpevoli altrove, mentre basterebbe guardarsi allo specchio". 

"Se l'analisi fatta dagli esponenti della sinistra teatina va bene - incalzano - va detto che difettano nella assunzione delle logiche decisioni conseguenti: mettere la parola fine a questa esperienza. La verità è che per compiere un simile passo ci vuole coraggio, mentre anche in questo caso siamo alle prese con la principale caratteristica dell'amministrazione Ferrara: 'l'annuncite'. Si parla, si straparla, si pontifica, ma poi si finisce a far compagnia agli occupanti dell'Antinferno dell'opera Dantesca". 

"In un simile contesto - concludono gli esponenti di Fratelli d'Italia - aspettiamo il 10 marzo e gli esiti della consultazione elettorale, quando falliranno i tentativi di fuga di molti 'amici' di Ferrara e lì verrà  messa in scena un nuovo atto di questa commedia divenuta stantia e che non fa divertire più nessuno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi di maggioranza, Fratelli d'Italia pungola sulle dimissioni: "Solo 'annuncite', ci vuole coraggio per farlo"

ChietiToday è in caricamento