rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Pnrr Abruzzo, Taglieri (M5s): "Anche i gruppi di opposizione in cabina di regia"

Il consigliere regionale pentastellato chiede di allargare il confronto per garantire un dialogo più profondo tra tutte le parti in causa

"Allargare il confronto sul Pnrr in Abruzzo inserendo nella cabina di regia appositamente istituita anche i rappresentanti delle opposizioni in Consiglio regionale, per garantire un dialogo più profondo tra tutte le parti in causa".

Questo il contenuto della mozione presentata dal vicepresidente della commissione Sanità, Francesco Taglieri (M5s).

"Il Pnrr è un'occasione unica e irripetibile per l'Italia e per la nostra regione- spiega Taglieri- e nella gestione dei miliardi di euro che arriveranno sarà svolto un ruolo determinante dagli enti pubblici territoriali, risultando non solo gestori delle risorse, ma anche pianificatori". Taglieri ha aggiunto, a titolo di esempio, che "tra le missioni portanti del Pnrr ci sono le opere di sviluppo dei percorsi ciclopedonali che faranno la differenza per il futuro turistico della fascia costiera, per cui si potrà investire sui collegamenti con la cosiddetta "via verde" e sul completamento della "ciclovia adriatica", a oggi in forte ritardo; ma anche il tema della salute: si delineano azioni specifiche innovative, quali il rafforzamento dell'assistenza domiciliare, lo sviluppo della telemedicina e una più efficace integrazione con tutti i servizi socio-sanitari".

A tal proposito, con le risorse in arrivo "possiamo imprimere una spinta unica al sistema sanitario regionale, digitalizzando le procedure e ammodernando ospedali e strutture sanitarie. È evidente quindi che le nuove frontiere che il Pnrr può aprire all'Abruzzo siano straordinarie. L'importanza della posta in gioco richiede l'ascolto di tutte le forze in campo. Per questo chiedo che la cabina di regia, composta dal presidente della Giunta, Marco Marsilio, dall'assessore allo Sport, Guido Quintino Liris, e dai presidenti dell'unione Province d'Italia (Upi) e dall'associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci), venga allargata agli esponenti delle opposizioni, affinché tutti i cittadini abruzzesi siano rappresentati. È una richiesta di buonsenso e mi auguro che la Giunta la valuti con attenzione alla prima occasione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr Abruzzo, Taglieri (M5s): "Anche i gruppi di opposizione in cabina di regia"

ChietiToday è in caricamento