Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Una petizione da 400 firme per chiedere la messa in sicurezza di via dei Frentani

L'iniziativa di Ideabruzzo, che lamenta l'assenza di segnaletica di margine e di mezzeria, oltre alle pessime condizioni dell'asfalto

Una petizione con 400 sottoscrizioni, per chiedere all'amministrazione provinciale il rifacimento del manto stradale e il ripristino della segnaletica su via dei Frentani. L'ha presentata qualche giorno fa Danilo Primiterra, per conto del movimento politico Ideabruzzo. 

Via dei Frentani è una strada di competenza provinciale dall'importanza cruciale, perché collega Chieti e Francavilla al Mare. Tuttavia, ormai da anni risulta abbandonata e priva dei requisiti minimi di sicurezza e percorribilità che l'ente proprietario dovrebbe garantire. "Il percorso stradale - commenta Primiterra - è da troppo tempo abbandonato. Manca addirittura la segnaletica di margine e di mezzeria. Molti tratti sono ormai ridotti a un percorso a ostacoli particolarmente pericoloso per cicli e motocicli".

A questo si aggiunge l'assenza di segnaletica di rallentamento che dovrebbe essere situata in prossimità del semaforo reinstallato recentemente all'incrocio tra Villa Obletter e Torrevecchia Teatina.

"Consapevoli dei finanziamenti europei che la Regione Abruzzo ha riversato all'ente provinciale di Chieti per la manutenzione delle strade - conlcude Primiterra - il rifacimento di Via dei Frentani è improrogabile. I cittadini sono ormai sfiduciati".

Via de Frentani1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una petizione da 400 firme per chiedere la messa in sicurezza di via dei Frentani

ChietiToday è in caricamento