menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una petizione da 400 firme per chiedere la messa in sicurezza di via dei Frentani

L'iniziativa di Ideabruzzo, che lamenta l'assenza di segnaletica di margine e di mezzeria, oltre alle pessime condizioni dell'asfalto

Una petizione con 400 sottoscrizioni, per chiedere all'amministrazione provinciale il rifacimento del manto stradale e il ripristino della segnaletica su via dei Frentani. L'ha presentata qualche giorno fa Danilo Primiterra, per conto del movimento politico Ideabruzzo. 

Via dei Frentani è una strada di competenza provinciale dall'importanza cruciale, perché collega Chieti e Francavilla al Mare. Tuttavia, ormai da anni risulta abbandonata e priva dei requisiti minimi di sicurezza e percorribilità che l'ente proprietario dovrebbe garantire. "Il percorso stradale - commenta Primiterra - è da troppo tempo abbandonato. Manca addirittura la segnaletica di margine e di mezzeria. Molti tratti sono ormai ridotti a un percorso a ostacoli particolarmente pericoloso per cicli e motocicli".

A questo si aggiunge l'assenza di segnaletica di rallentamento che dovrebbe essere situata in prossimità del semaforo reinstallato recentemente all'incrocio tra Villa Obletter e Torrevecchia Teatina.

"Consapevoli dei finanziamenti europei che la Regione Abruzzo ha riversato all'ente provinciale di Chieti per la manutenzione delle strade - conlcude Primiterra - il rifacimento di Via dei Frentani è improrogabile. I cittadini sono ormai sfiduciati".

Via de Frentani1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento