Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Scuole: bocciato lo Scientifico a Villa S. Maria e il Polo liceale a Francavilla

La giunta regionale ha bocciato la richiesta di istituire il liceo scientifico a Villa Santa Maria e un corso di operatore turistico e maestro pastaio al professionale di Casoli. Respinta anche la proposta di un polo liceale a Francavilla al posto di quello di Ortona

Il Pd interviene sulla mancata accettazione della proposta di piano regionale della rete scolastica per il 2012/2013 e in una nota la definisce "il fallimento della filiera di governo". L'opposizione ha sempre sostenuto che la proposta voluta dall'assessore Mauro  Petrucci era "non rispondente alle naturali vocazioni degli istituti e dei territori". E rivendica piuttosto la bontà delle proposte del Pd "frutto di un lavoro di squadra fatto nel merito con esperti del settore ed esponenti del Partito Democratico".

Il gruppo provinciale Pd scrive ancora: "Ci saremmo aspettati che la Provincia di Chieti avesse chiesto alla Regione, in nome della filiera di centrodestra tanto sbandierata, di impugnare l'articolo 19 della manovra estiva che, in maniera anticostituzionale, determinava secondo parametri solo numerici ed economici la soppressione di numerosi plessi scolastici". La conseguenza sarebbe stata "un danno a studenti, famiglie e operatori scolastici".
In particolare la giunta regionale ha bocciato la richiesta di istituire il liceo scientifico a Villa Santa Maria e un corso di operatore turistico e maestro pastaio al professionale di Casoli. Respinta anche la proposta di un polo liceale a Francavilla al posto di quello di  Ortona.

Il Pd aveva proposto di rafforzare gli indirizzi legati alla gastronomia e ai sevizi per arricchire l'offerta formativa di Villa Santa Maria e prevedere un corso di operatore turistico in un qualsiasi comune della costa piuttosto che a Casoli, dove, nei loro progetti, sarebbe stato più adatto un corso legato alla metalmeccanica. Tra le idee dell'opposizione anche una sinergia tra gli istituti tecnici commerciali di Vasto, San Salvo, Gissi e Casalbordino per creare indirizzi più specialistici nel corso di ragioneria e l'accorpamento sotto un unico dirigente scolastico per le scuole superiori di Casalbordino, Scerni e Gissi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole: bocciato lo Scientifico a Villa S. Maria e il Polo liceale a Francavilla

ChietiToday è in caricamento