Politica

Provincia: i gruppi di centrosinistra chiedono la commissione di bilancio

I gruppi di centrosinistra alla provincia di Chieti richiedono urgentemente la convocazione della commissione di bilancio per l'inizio della disamina dei residui attivi e passivi

I gruppi di centrosinistra alla provincia di Chieti hanno richiesto la convocazione urgente della commissione di bilancio per l'inizio della disamina dei residui attivi e passivi aggregati al bilancio dell’ente

Come spiega il capogruppo del Pd Camillo D'Amico: "La partita è troppo importante ai fini della vivibilità del bilancio dell’ente, che già risulta appesantito dai sempre maggiori mancati trasferimenti da stato e regione e dai rigidi vincoli del patto di stabilità per essere disputata nelle segrete stanze dei dirigenti. Per questo è necessario che la verifica avvenga nella deputata sede della commissione bilanci. In questo che potrebbe essere l’ultimo anno di piene funzioni ed attività dell’ente - aggiunge -  cercare di recuperare liquidità è un imperativo di tutti i gruppi consiliari, soprattutto per porre a soluzione problemi infrastrutturali diffusi sull’intero territorio provinciale che da troppo tempo attendono una soluzione”.

Secondo il regolamento entro dieci giorni c'è l'obbligo di convocazione della commissione consiliare. "Questa volta confidiamo in un atto di responsabilità politica dell’intera maggioranza solitamente tesa ad evitare il confronto e l’analisi di merito e ligia nell’attuare la solita melina alla quale ci ha abituato con sotterfugi e rinvii strumentali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia: i gruppi di centrosinistra chiedono la commissione di bilancio

ChietiToday è in caricamento