Pd: il prima possibile gli interventi di miglioramento della viabilità provinciale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Nell’epoca in cui si costruiscono chilometri di parole per argomentare notizie più o meno vere diventa complesso comunicare gli obiettivi, spesso semplici, del voler realizzare chilometri di asfalto di strade dilaniate dall’incuria lunga anni e, per tratti, distrutte come se attraversate da una guerra.

A seguito di incontri e confronti con la Regione, la Provincia e i Comuni il Partito Democratico della Provincia di Chieti raccoglie il percorso che gli eletti nei vari enti intendono seguire per realizzare il prima possibile gli interventi di miglioramento della viabilità provinciale.

I fondi impegnati nello specifico arrivano da risorse del Masterplan. La Regione Abruzzo individua, con grande spirito di collaborazione istituzionale, una parte delle risorse da destinare alle Provincie per sanare la parte maggiormente sofferente della rete viaria. La Provincia di Chieti, che a seguito del No al Referendum del 4 Dicembre 2016 esiste costituzionalmente, operando in maniera corale e di intesa con le amministrazioni locali ha effettuato una condivisa mappatura degli interventi urgenti.

Al momento i tecnici della Provincia stanno lavorando alla elaborazione della necessaria progettualità per un totale di circa 80 interventi distribuiti nei sei distretti della Provincia. La realizzazione delle opere prevede un complesso e articolato iter di avvio della fase operativa, della sostenibilità finanziaria e della rendicontazione.

L’aspetto finanziario è quello più importante: la Provincia potrebbe sostenere l’intervento a seguito dell’approvazione del bilancio. Questa circostanza ha indotto alcuni sindaci e amministratori provinciali a chiedere tempi certi e celeri per realizzazione di asfalti ritenuti, a giusta ragione, di emergenza. La Regione ha condiviso l’intenzione di fare il più presto possibile incaricando i Comuni interessati a cercare soluzioni veloci per accelerare l’iter amministrativo e burocratico. I Sindaci, che quotidianamente vivono il dramma delle strade, hanno offerto le loro risorse interne a supporto della Provincia per la gestione delle gare, al mero fine di superare i tempi di approvazione del bilancio provinciale. Il Presidente Pupillo ha chiarito tuttavia, a tutela dell’ente e degli impegni assunti a nome di tutti i comuni, di strutturare il lavoro della Provincia al fine di approvare il documento contabile e di programmazione entro giugno. Data che coincide con la possibilità di avviare la fase esecutiva della progettazione in corso in queste ore.

Nel frattempo oltre il Masterplan la provincia ha recuperato circa 3,5 milioni di euro grazie a rinegoziazione dei mutui, economie derivanti da PTVR 2008/2010 e trasferimenti dalla legge di stabilità, e ha potuto stanziare circa 300.000 euro per le somme urgenze che saranno utilizzate con la massima rapidità concessa da norme e procedure.

Al proposito la segreteria provinciale del Pd ha ritenuto di chiedere un tavolo di confronto che possa seguire l'iter del Masterplan nelle sue varie fasi per promuovere un percorso virtuoso e condiviso di collaborazione istituzionale che conduca alla realizzazione delle opere nel più breve tempo possibile, ritenendo utili le disponibilità degli amministratori locali e della Provincia a cui rinnoviamo piena fiducia e con la sintonia di intenti con il Presidente D’Alfonso.
 

Torna su
ChietiToday è in caricamento