Politica

Pd: i ritardi nell’innovazione della pubblica amministrazione

Il gruppo consiliare del Pd: "La Provincia di Chieti, sempre prima a fare gli annunci, non riesce mai a concretizzare iniziative degne di nota"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

"La Provincia di Chieti, sempre prima a fare gli annunci, non riesce mai a concretizzare iniziative degne di nota.
Dal 1° gennaio 2011, secondo l’art. 32  della legge 28 giugno 2009, n. 69, recante norme per la eliminazione degli sprechi nella pubblica amministrazione, tutti gli atti degli enti locali debbono essere pubblicati, in maniera formale, sui siti web istituzionali di cui si avvalgono.
Per atti,  oltre alle delibere di giunta e di consiglio, si intendono anche le determine dei dirigenti. Tutto ciò per evitare lo spreco cartaceo e per facilitare i cittadini nella consultazione dei provvedimenti che vengono assunti dalla pubblica amministrazione".
La Provincia di Chieti, pur avendo a disposizione una società di informatica molto qualificata come la OPS, non si è posta nemmeno il problema! Per questa ragione, il Sen. Tommaso Coletti, nella sua veste di consigliere provinciale, ha presentato una interrogazione urgente  per conoscere le ragioni dei ritardi.

"E’ necessario - ha dichiarato Coletti - che la Provincia provveda al più presto non solo per eliminare gli sprechi, ma anche e soprattutto per consentire ai cittadini di conoscere più da vicino l’attività dell’ente che si concretizza maggiormente attraverso le determine dirigenziali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd: i ritardi nell’innovazione della pubblica amministrazione

ChietiToday è in caricamento