Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica Francavilla al Mare

Parco giochi inclusivo, Francavilla esclusa dal bando. Luciani: “Presunte scorrettezze”

Il sindaco francavillese attacca il Governatore Marisilio sulle modalità di assegnazione dei finanziamenti regionali

Francavilla è stata esclusa da un finanziamento regionale per la costruzione di un parco giochi inclusivo. Lo scorso  Comune partecipa a un bando, può vincerlo oppure no, è la prassi. Sono stati invece finanziati 12 comuni abruzzesi, 3 per ogni provincia abruzzese.

In questi comuni potranno essere realizzati con circa 25mila euro di fondi ciascuno un parco inclusivo a vantaggio dei bimbi, per l'integrazione sociale di bambini e ragazzi con disabilità.

bando regionale

Le modalità che hanno portato all’esclusione del comune di Francavilla non sono andate giù al primo cittadino Antonio Luciani che dalla sua pagina facebook ha criticato la giunta regionale guidata da Marco Marsilio:

Ora vi racconto una storia vera, una di quelle che non vorremmo leggere a Natale perché parla di presunte scorrettezze, per usare un eufemismo.

La storia ha come protagonisti la giunta Marsilio, i Comuni Abruzzesi, i bambini abruzzesi.

Parto dalla fine. Ma quello che non ridà sono le date, come testimoniano le foto allegate a questo post.
- il 14 novembre viene pubblicato il bando, che richiede tra le altre cose la realizzazione di un progetto e il reperimento di preventivi
- la scadenza è il 12 dicembre
- la procedura è a sportello, ovvero vengono finanziati i progetti che arrivano prima in ordine cronologico fino a esaurimento fondi
- i primi comuni a presentare domanda,lo fanno tra le 16.13 del 14 novembre, data di pubblicazione del bando,e le 20.31 del 15 novembre.
- l'Anci avvisa del bando il 27 novembre, 13 giorni dopo la pubblicazione dello stesso sul sito della Regione,

A questo punto il sindaco di Francavilla pone alcune domande rivolgendosi a Marsilio e alla magistratura:

Come si fa a realizzare un progetto e procurare tutta la documentazione, che pure è allegata nelle foto, in meno di un giorno compreso sopralluogo e preventivo, determina di approvazione e nomina del Responsabile del Procedimento? In una procedura a sportello, se c'è fuga di notizie non si compete ad armi pari. A pensare male si fa peccato...ma se unite tutti i puntini noterete che qualcosa non torna.
Penso a un modo di amministrare tutt'altro che trasparente, penso ai Sindaci esclusi come noi dal finanziamento, beffati da chi forse ne sapeva già prima, e penso soprattutto che il mancato regalo non lo hanno fatto a noi, ma come al solito ai nostri figli.

Infine, Antonio Luciani pone una questione ai cittadini:

Questo procedere dovrebbe fare indignare anche chi ha creduto nella compagine guidata da Marco Marsilio e l'ha votata, perché con onestà intellettuale occorre riconoscere che oltre ad essere rimasti immobili, Marsilio e i suoi hanno trascorso i primi dieci mesi di governo ad occupare poltrone e distribuire risorse utilizzando criteri dei quali è lecito dubitare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco giochi inclusivo, Francavilla esclusa dal bando. Luciani: “Presunte scorrettezze”

ChietiToday è in caricamento