Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica Fossacesia

Sprechi: a Fossacesia un nuovo ente pubblico per un piccolo complesso turistico

I consiglieri di minoranza del Comune di Fossacesia polemizzano sulla decisione, approvata in Consiglio, costituzione del Parco dei Priori: organizmo per gestire un complesso a San Giovanni in Venere

Il Consiglio comunale di Fossacesia ha approvato il Regolamento per la costituzione dell’Istituzione Parco dei Priori. Una decisione criticata fortemente dai consiglieri di opposizione, per i quali "è davvero assurdo che un Comune di 6000 abitanti costituisca un organismo strumentale per gestire un complesso immobiliare di 4 stanze e appena 200 mq nel cuore di San Giovanni in Venere".

Per loro, le finalità cui la struttura è stata destinata, ovvero di centro turistico ed ambientale, non sono tali da giustificare la creazione di un nuovo ente pubblico in questa fase di difficoltà economica per le famiglie.

"La verità purtroppo – sostengono i consiglieri di opposizione  - è che il Regolamento approvato prevede per la gestione del palazzo ottocentesco “dei Priori” di fronte l’Abbazia di San Giovanni in Venere, la nascita di un Cda costituito da 5 membri nominati dal sindaco, di un presidente, di un vicepresidente, di un direttore generale profumatamente pagato con doppia indennità".

In un momento di crisi economica, di tagli della spesa pubblica la decisione della maggioranza di andare in senso opposto fa pensare che  "si voglia creareo un vero e proprio carrozzone politico - concludono - finanziato con le casse comunali, con buona pace dei cittadini di Fossacesia che dovranno pagare l’Imu e si ritroveranno servizi sempre più scadenti, con l’assenza totale dell’amministrazione comunale sui problemi veri e seri".

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sprechi: a Fossacesia un nuovo ente pubblico per un piccolo complesso turistico

ChietiToday è in caricamento