Parcheggi a TeateServizi, Argenio (M5S): "Sarà un'occasione persa"

Mercoledì 8 agosto il consiglio comunale sarà chiamato a votare la delibera con la quale il servizio di gestione dei parcheggi a pagamento passerà da Blu Parking alla società partecipata del Comune

TeateServizi gestirà i parcheggi a pagamento del Comune di Chieti. Domani il consiglio comunale cittadino sarà chiamato ad esprimersi sulla delibera che sancirà il passaggio alla società gestita dell'amministratore unico Carlo Festa e dal direttore Antonio Barbone. Un passaggio che non convince il movimento 5 stelle cittadino che attacca il Sindaco Di Primio e la sua Giunta sulle modalità di assegnazione.

"Un importante momento di svolta che abbiamo sempre ritenuto auspicabile, anche mesi fa, quando il Sindaco con una scelta certamente inappropriata e non motivata, aveva stabilito di volerlo invece affidare a Chieti Solidale. Il Consiglio  rischia di approvare un provvedimento inutile dal punto di vista dell'erogazione del servizio ed addirittura dannoso per gli equilibri del bilancio posto che è stata nuovamente sottovalutata la pendenza dei giudizi tra Comune e Blu Parking e che la risoluzione del contratto non è stata ancora dichiarata da alcun provvedimento definitivo e non è detto, purtroppo, che ciò accada.
Abbiamo riscontrato un altro problema in Commissione bilancio. Gli Uffici del Comune hanno omesso un atto fondamentale: la valutazione della convenienza economica dell'affidamento in house, ritenuta da costante giurisprudenza amministrativa, un fondamentale requisito di legittimità di queste delibere. Ci è stato risposto che la valutazione di convenienza è stata omessa per non perdere tempo ma trovo assurdo che con una serie di contenziosi in atto, si commettano errori così grossolani che prestano il fianco ad ulteriori iniziative dilatorie da parte di chi ha tutto l'interesse a mantenere invariata la situazione attuale.Un eventuale nuovo ricorso infatti farebbe perdere molto più tempo di quello necessario a completare l'iter amministrativo nel pieno rispetto di norme e principi”.


Secondo il capogruppo del MoVimento 5 Stelle Chieti, Ottavio Argenio, queste irregolarità sono attribuibili a cause ben determinate.

“Innanzitutto il modo di agire frettoloso e quindi approssimativo del Sindaco e dell'Assessore al bilancio, alla continua ricerca di escamotage necessari a far quadrare, almeno sulla carta, i conti pubblici. Così facendo portano in Consiglio provvedimenti assurdi dal punto di vista delle scelte politiche e finanche illegittimi sotto il profilo giuridico."Emergono responsabilità anche a carico dei Dirigenti degli Uffici che, dato il ruolo che rivestono, dovrebbero conoscere approfonditamente norme e principi di diritto ed applicarli alle Delibere sulle quali appongono il loro parere".

Sui parcheggi a pagamento, in particolare, Argenio elenca gli effetti negativi che subirà il servizio.

"Ci saranno degli importanti riflessi negativi sulla qualità del servizio e come sempre, il capro espiatorio sarà la società chiamata alla gestione in house. I parcheggi coperti non avranno più orario continuato h24 ma chiuderanno alle 21 per poi aprire il mattino alle 07. Spariranno gli ausiliari del traffico che fino a ieri hanno garantito la sicurezza dei bambini all'entrata ed all'uscita dalle scuole. Risulterà notevolmente ridimensionato il numero di persone addette al controllo della regolarità dei pagamenti. Siamo alle solitepoche idee confuse e adottate con provvedimenti raffazzonati ed approssimativi che sacrificano i servizi resi alla città all'unico scopo di mistificare e dare una falsa rappresentazione dei conti pubblici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba un giaccone in saldo, rimuove la placca antitaccheggio e lo indossa: bloccato al centro commerciale

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • La simpatia di Alessandra da Chieti conquista la puntata di Avanti un altro

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Preselezione per infermieri: pubblicata la graduatoria dei mille che accedono alla prova scritta

  • Trova i ladri in camera da letto mentre gioca alla Play: paura in casa a Vasto Marina

Torna su
ChietiToday è in caricamento