Politica

Palomba (Idv): “La Regione intervenga per limitare il ricorso ai pesticidi"

Dall’ultimo rapporto Ispra emerge, sull’intero territorio nazionale, un gran numero di sostanze utilizzate in agricoltura potenzialmente pericolose per l'uomo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) realizza, sulla base dei dati forniti dalle singole Regioni e Agenzie per la protezione dell’ambiente, un rapporto nazionale sulla presenza di residui di prodotti fitosanitari nelle acque superficiali e sotterranee.            

“Dall’ultimo rapporto elaborato emerge che sono state rinvenute, sull’intero territorio nazionale, un gran numero di sostanze (fungicidi, insetticidi ma soprattutto erbicidi) potenzialmente pericolosi anche per l’uomo”, è quanto dichiara il Consigliere regionale Paolo Palomba (IdV). “Si tratta di prodotti usati in agricoltura ma che, a causa delle piogge, vengono trasportati dal suolo alle acque sotterranee e superficiali e possono contaminare anche le risorse idriche a uso potabile o, comunque, esporre l’uomo indirettamente ai contaminanti, attraverso la catena alimentare.

E’ assolutamente necessario” – prosegue il Consigliere, annunciando la presentazione di un’interrogazione – “che siano divulgati tutti i dati che la Regione Abruzzo e l’Agenzia ambientale (ARTA) hanno trasmesso all’ISPRA. La particolarità dei dati regionali, che ci auguriamo siano al di sotto della media nazionale, può dirci se gli abruzzesi sono inconsapevolmente sottoposti a rischi derivanti dall’utilizzo di pesticidi in agricoltura.

La Giunta regionale”, conclude il Consigliere Palomba, “deve anche dirci quali misure intende assumere per limitare l’utilizzo di sostanze pesticide potenzialmente nocive e incrementare, invece, il ricorso a metodi biologici, consentendo tra l’altro, in questo modo, una maggiore tutela delle risorse agro-alimentari tipiche regionali e la valorizzazione del marchio dei nostri prodotti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palomba (Idv): “La Regione intervenga per limitare il ricorso ai pesticidi"

ChietiToday è in caricamento