Politica Lanciano

Ospedale "Renzetti" di Lanciano, Pupillo: "Soppressione direzione sanitaria è l'ennesima umiliazione"

Il sindaco frentano contro la decisione della Regione di accorpare le direzioni sanitarie di Lanciano e Vasto

Il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo è contrario alla decisione da parte della Regione di accorpare le direzioni sanitarie di Lanciano e Vasto. Una scelta che non convince il primo cittadino lancianese che si rivolge al governo regionale:

"Siamo dinanzi all'ennesima umiliazione del territorio frentano. Privare della direzione sanitaria di presidio l'ospedale di primo livello "Renzetti" di Lanciano, come anche il San Pio di Vasto, è una decisione "romana" che ricade sui nostri territori con conseguenze devastanti sull'organizzazione degli ospedali e quindi sui servizi alla popolazione. Le due direzioni sanitarie di presidio di Lanciano e Vasto sono state soppresse per creare un'unica figura che dovrà dividersi tra le due città.

Dopo la Regione, Pupillo si rivolge al direttore della Asl, Thomas Schael:

Con chi è stata concordata questa decisione della Asl Lanciano Vasto Chieti? Il comitato ristretto dei sindaci a cosa serve? Se il direttore Schael pensa di emarginare dalle decisioni sulla sanità i rappresentanti istituzionali dei territori, ovvero i sindaci, si sbaglia di grosso. Faremo sentire la nostra voce in ogni sede e in ogni modo perché questa sottrazione è l'ennesimo schiaffo in faccia ai cittadini frentani, umiliati da una politica cieca, sorda, che sta facendo carne da macello della sanità pubblica. Con la demagogica e inconsistente motivazione della spending review pensano di giustificare questo atto che di fatto depotenzia due presidi ospedalieri di primo livello come gli ospedali di Lanciano e Vasto.

Il primo cittadino di Lanciano, infine, promette battaglia sulla questione: 

Ci opporremo con tutte le nostre forze contro la politica che non vuole il bene dei cittadini e priva di risorse la sanità pubblica ogni giorno di più, come già accaduto con la sciagurata scelta di accentrare il laboratorio analisi a Chieti, con la mancata nomina del direttore sanitario aziendale e con gli organici ridotto all'osso che hanno costretto a sospendere numerose sedute operatorie a danno dei cittadini bisognosi di interventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale "Renzetti" di Lanciano, Pupillo: "Soppressione direzione sanitaria è l'ennesima umiliazione"

ChietiToday è in caricamento