Ospedale Covid 19 ad Atessa: il centrodestra al sindaco Borrelli: "Maggiori informazioni e tempestività nelle decisioni"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Lo scorso 1 Aprile il Comune di Atessa, tramite la propria pagina Facebook, ha divulgato la notizia di due casi di positività al Covid-19 all’interno della Residenza Sanitaria per Anziani “Santa Maria” di Atessa, uno da parte di un'ospite della struttura poi deceduta e l’altro di una infermiera operante nello stesso centro, tanto da portare la ASL a dover attivare prontamente la necessaria procedura di “Sorveglianza Sanitaria”. Ci giungono, purtroppo, notizie non ufficiali, sul fatto che all'interno della citata RSA, i menzionati episodi non siano del tutto isolati, e che la struttura possa essere un potenziale "focolaio" di infezione. Queste voci legittimano le preoccupazioni della cittadinanza, tenuto anche conto delle continue notizie che ci arrivano dai mass-media sulla situazione delle Residenze Sanitarie per Anziani sul territorio nazionale. Siamo convinti che casi come questo nella nostra Città, meritino la massima attenzione e vigilanza da parte delle Istituzioni Comunali, oltre che di quelle Sanitarie, al fine di garantire in tempi celeri, l'adozione delle necessarie procedure per scongiurare il diffondersi del contagio.

Chiediamo, pertanto, al Sindaco, di aggiornare l'opinione pubblica su questa vicenda, confermando o smentendo la veridicità di tali affermazioni e del pericolo potenziale di contagio che corre la nostra comunità alla luce degli episodi citati. Crediamo che in questo difficile momento, una corretta informazione da parte delle Istituzioni Comunali, sia fondamentale per permettere ai Cittadini di prendere in tempo utile le necessarie precauzioni ed adottare tutte le misure indispensabili a limitare il proprio contagio, evitando di conseguenza di diventare potenziale veicolo di diffusione del Virus all'interno della nostra comunità.

Chiediamo, inoltre, al Sindaco, di informare l'opinione pubblica sulle misure operative intraprese dall'Amministrazione Comunale per fronteggiare l'espandersi del contagio, verificando se i tamponi sono stati effettivamente fatti su tutti gli ospiti della Struttura, personale compreso, se sono state prese tutte le precauzioni per le persone che hanno frequentato il Centro nell'ultima settimana, e se sono state già individuate e predisposte soluzioni nel caso in cui altri tamponi risultassero positivi; oltreché informare l'opinione pubblica se sono state adottate misure concrete, mediante emanazione di apposita Ordinanza, per isolare e mettere in sicurezza la struttura interessata. Con questo comunicato ci preme, in questo particolare momento di difficoltà sanitaria, sollecitare l'Amministrazione Comunale ad attivarsi tempestivamente, poiché in diverse città italiane in cui si sono verificate analoghe situazioni, le misure necessarie sono state adottate con troppo ritardo e con le spiacevoli conseguenze che conosciamo.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento