Politica Ortona

Ortona rischia di perdere il presidio di polizia stradale

L'allarme arriva dal Movimento 5 stelle, che in una lettera al sindaco D'Ottavio chiede quali strumenti voglia mettere in atto per evitare l'ulteriore impoverimento del territorio

Dopo il ridimensionamento dell'ospedale Bernabeo e del pronto soccorso dello stesso nosocomio, Ortona rischia di perdere anche la polizia stradale. L'allarme arriva dalla sezione locale Movimento 5 stelle, che ha inviato una lettera al sindaco Vincenzo D'Ottavio per chiedere quali azioni intende mettere in atto per "evitare questo ulteriore impoverimento". 

"Nell’ambito della 'riorganizzazione' dettate dal Governo Renzi - si legge - che prevede di risparmiare circa 600 milioni soltanto per le forze dell’ordine, più altri 100 milioni dalla riorganizzazione dei vigili del fuoco, Ortona sarà soggetta a un ulteriore sacrificio. L’ipotesi di chiudere o di accorpare alcuni presidi della Polizia Stradale senza tener conto delle esigenze territoriali non può essere una scelta vincente, soprattutto per realtà come la nostra dove, in prospettiva, proprio grazie al porto dovrebbe au-mentare notevolmente il trasporto su gomma". 

E ancora: "Considerando che il rischio Gpl-Deposito Costiero non è ancora stato azzerato e ricordando che qualche anno addietro, sulla portaerei Cavour, è stato siglato l’accordo per la macro regione Adriatico-Ionica in cui il porto di Ortona ha una certa valenza anche all’interno delle future autostrade del mare, perdere il presidio di Polizia è una cosa inaccettabile a conferma della miopia di talune scelte". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ortona rischia di perdere il presidio di polizia stradale

ChietiToday è in caricamento