Ortona, degrado in contrada Fonticelli: Di Nardo (FdI) "Il sindaco intervenga presto"

Il capogruppo del centrodestra, dopo le segnalazioni di alcuni cittadini, si reca sul posto e denuncia lo stato di abbandono della zona

“In seguito alle segnalazioni ricevute da alcuni cittadini ortonesi ho compiuto un sopralluogo, insieme ai miei collaboratori, in contrada Fonticelli, dove purtroppo ho dovuto constatare l’esistenza di uno stato di assoluto ed insostenibile degrado, che non è più possibile tollerare e rispetto al quale esorto l’amministrazione comunale ad attivarsi immediatamente affinché sia ripristinata una condizione di decoro e vivibilità”. Così Angelo Di Nardo, capogruppo in Consiglio comunale di Fratelli d’Italia, Lega, Libertà e Bene comune per Ortona, denunciando, anche attraverso un’ampia ed accurata documentazione fotografica, lo stato di degrado di un’area piuttosto estesa in contrada Fonticelli.

“Questa zona, nella quale erano stati avviati dei lavori pubblici mai portati a termine, è ormai ridotta ad una discarica di materiali edili e di altri rifiuti – prosegue Di Nardo -. Si avverte peraltro un odore maleodorante, proveniente dal vicino fiume Peticcio, già sorvegliato speciale dopo che la scorsa estate è stato interessato da un sversamento di sostanze inquinanti in mare”.

L’esponente del centrodestra ortonese sollecita dunque “la giunta Castiglione a fornire risposte concrete ed immediate alle segnalazioni dei cittadini, che hanno il diritto di vivere in un ambiente salubre e dignitoso e che meritano stima e rispetto per la passione con la quale difendono l’ambiente e il proprio territorio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi in Abruzzo: ci sono 78 nuovi casi

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

  • Coronavirus, morte altre 13 persone: ci sono anche due teatini e due uomini della provincia

Torna su
ChietiToday è in caricamento