menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo regolamento del Consiglio comunale: gettone di presenza solo se si partecipa alle votazioni

La seduta straordinaria è convocata alle 8,30 di mercoledì: si discuterà anche del regolamento della commissione elettorale per la nomina degli scrutatori

Il nuovo regolamento del Consiglio comunale arriva domani all'attenzione dell'Assise civica. La seduta straordinaria è convocata alle 8,30 di mercoledì 20 dicembre: oltre alle modifiche del regolamento di cui sopra, si discuterà anche del regolamento della commissione elettorale per la nomina degli scrutatori.

Tra i punti fondamentali del regolamento del Consiglio proposto troviamo una maggiore attenzione alla produttività, con il gettone di presenza che sarà erogato solamente se si assiste alla seduta e si partecipa alle varie votazioni. Verrà data ai consiglieri la possibilità di intervenire in via straordinaria ed immediata per fatti urgenti e di grande rilevanza per la città, mentre la conferenza dei capigruppo assumerà un ruolo proattivo e di maggiore coinvolgimento.

"Si tratta di un atto di grande rilevanza per l'attività amministrativa cittadina, frutto di un percorso di troppi anni, che ha riguardato ben tre amministrazioni comunali"- commenta il consigliere comunale Alessandro Marzoli, che in qualità di componente della VI Commissione Statuto e Regolamento ha seguito i lavori propedeutici per arrivare alla proposta definitiva.

"Ho insistito molto - aggiunge - affinchè si giungesse ad un regolamento che fosse condiviso tra tutte le forze politiche, di maggioranza e di opposizione, dal momento che le regole del gioco per la città riguardano tutti e si fanno insieme.  Il risultato finale, oggetto di molte modifiche e limature, è un ottimo compromesso tra l'esigenza di un lavoro più agile dei lavori consiliari ed il rispetto dei giusti tempi e modalità per far esprimere ciascun consigliere nella attività amministrativa, con un'attenzione particolare ai diritti delle minoranze.

Ritengo importante evidenziare il lavoro di tutti i gruppi consiliari che in questi anni hanno lavorato a stretto contatto, in un clima di confronto acceso ma al tempo stesso di grande collaborazione. Senza dimenticare il ruolo dei commissari, dei presidenti del Consiglio che si sono succeduti e del segretario generale dell'ente desidero ringraziare in maniera particolare i due presidenti della VI commissione che hanno preceduto Maurizio Costa nelle passate consiliature: l'avvocato Angelo D'Aurelio e il dottor Alessandro Orsini. È anche grazie al loro lavoro che dal prossimo futuro il Consiglio Comunale di Chieti avrà uno strumento migliore per poter lavorare al servizio della comunità teatina".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento